Calciomercato: tutti i movimenti prima dell’avvio.

27.11.2018 10:30 di Gregorio Spigno articolo letto 549 volte

La sessione di calciomercato invernale non è ancora cominciata, ma si sa che i presidenti, ovviamente, si muovono in anticipo per accaparrarsi le occasioni migliori.

Il Genoa, come al solito, fa parte delle squadre che maggiormente si muovono. In molti stanno notando le doti di Koaumè, oltre a quelle del solito Piatek. Su di loro Napoli, Juventus e offerte provenienti dall’estero (Barcellona e Borussia Dortmund). 

Si sta muovendo molto anche il Milan che lavora per Zlatan Ibrahimovic, il cui ritorno metterebbe in discussione la permanenza di Cutrone. A Milanello sono arrivate due offerte anche per Kessiè, una dalla Cina e una dal PSG.

La convocazione in Nazionale ha messo in mostra il giovane Sandro Tonali, sul quale è vivo l’interesse di Juve, Inter, Roma e Chelsea.

La Fiorentina è attiva sia in ottica acquisti che in ottica cessioni. Josè Mourinho vuole portare a Manchester Milenkovic, per il quale la Viola chiede circa 50 milioni. Chiesa, invece, è conteso da Juve, Inter e Napoli: base d’asta 60 milioni, a partire da luglio. In entrata, invece, è caldo il nome di Zajc dell’Empoli.

Nicolò Barella, perno del centrocampo del Cagliari, ha dimostrato maturità anche in Nazionale. Su di lui Inter e Juve, ma è difficile che i sardi si privino di lui a gennaio.

L’exploit di Josip Ilicic nell’Atalanta ha messo in discussione l’acquisto di Emiliano Rigoni: l’argentino potrebbe infatti partire in prestito, su di lui c’è il Frosinone.

Paul Pogba, infine, rimane il sogno proibito dei tifosi juventini: un suo ritorno non è impossibile, anzi. La volontà del giocatore sembra essere d’aiuto per Paratici, il rapporto non idilliaco con Mourinho anche. 

Staremo a vedere.

 

Gregorio Spigno