Il mercato delle altre

09.06.2018 11:32 di Franco Avanzini articolo letto 791 volte

ATALANTA: al momento la Dea sembra lavorare più sulle uscite che sulle entrate. Ufficializzata la cessione di Cristante alla Roma, in entrata sembra sfumato l’approdo di Defrel in nerazzurro a causa dell’ingaggio troppo alto percepito dal francese. Il sostituto dell’italo-canadese potrebbe essere “el pata” Castro del Chievo.
Caldara e Spinazzola alla Juventus.

BOLOGNA: quasi ufficiale la cessione dell’asso Simone Verdi al Napoli, la dirigenza rossoblu lavora al rinnovo del portiere Mirante e al possibile approdo, proprio via Napoli, di Alberto Grassi che non verrà riscattato dalla SPAL. Trattativa, inoltre, per Amato Ciciretti che potrebbe sostituire Verdi.
Masina verso il Watford dei Pozzo.

CAGLIARI: acquistato l’esperto difensore ex Shaktar Srna, il Cagliari studia come trattenere Leonardo Pavoletti. Riguardo alle uscite, restano da valutare Farias (verso Sassuolo o Chievo) e il giovane Barella, ambito da tutte le big italiane.
Vicino il clivense Castro. 

CHIEVO: nonostante sia ancora da sciogliere il nodo allenatore per i gialloblù, la dirigenza sta lavorando sulle uscite: Bastien piace a Standard Liegi e Galatasaray, su di lui già a gennaio. 
In entrata è ad un passo Djordevic della Lazio, desaparecido in biancoceleste negli ultimi anni. Possibile l’approdo anche di Farias nell’ambito di uno scambio con il Cagliari con Castro altro protagonista.

EMPOLI: toscani ancora fermi sul mercato, con l’obiettivo di trattenere i protagonisti della splendida stagione passata in Serie B. Via il portiere Gabriel causa fine prestito.

FIORENTINA: viola rassegnati ormai a perdere Badelj, sul quale è vivo l’interesse di Napoli e Milan. In uscita, forse, anche Chiesa: si è parlato di un’offerta proveniente dalla Juventus che avrebbe messo sul piatto Mandragora, Pjaca e 50 milioni, ma sul giovane figlio d’arte vigiliano anche Napoli e Inter. 

INTER: nerazzurri attivissimi sul mercato; definiti gli arrivi a parametro zero di Asamoah e De Vrij, è stato acquistato anche Lautaro Martinez dal Racing per 30 milioni. Si studia inoltre come poter trattenere Rafinha e Cancelo, oltre che la situazione di Malcom del Bordeaux e di Nainggolan. 

JUVENTUS: Caldara e Spinazzola sono rientrati alla base. Colpaccio a parametro zero Emre Can da parte della volpe Marotta. Lichtsteiner ufficiale all’Arsenal, Buffon al PSG e dentro Perin; si studia la situazione Darmian, De Ligt, Milinkovic e Morata.

LAZIO: perso De Vrij, Lotito sta lavorando per regalare a Simone Inzaghi un sostituto di livello. Gli obiettivi sono Acerbi, Freuler, Petagna e Laxalt.  In uscita “Mr.100 mln” Milinkovic Savic e Felipe Anderson, diretto verso il West Ham.

MILAN: definiti gli arrivi a parametro zero di Reina e Strinic, entrambi ex Napoli. In entrata le voci sono tante, ma tutto dipenderà dalla qualificazione ancora in dubbio in Europa League. I nomi più caldi sono quelli di Morata, Depay, Callejon e, in particolare, Falcao.

NAPOLI: ormai quasi ufficiale, con 6 mesi di ritardo, l’approdo in azzurro di Simone Verdi, De Laurentiis studia quali colpi regalare ad Ancelotti. Si parla di Benzema, Vidal, Torreira, Leno e Achraf. 

PARMA: dopo la trionfale cavalcata post fallimento, la dirigenza ducale lavora per mantenere la categoria. I nomi in entrata sono quelli di Cigarini, Brugman, Falcinelli e Viviano. Difficile, se non impossibile, l’acquisto di Mario Balotelli. Triennale per lo svincolato Hetemaj.

ROMA: il direttore sportivo Monchi come al solito dà spettacolo quando si tratta di calciomercato. Ufficiali Marcano, Coric e Cristante, si lavora per Ziyech e Kluivert dell’Ajax, oltre che per Brahimi del Porto. Da valutare il futuro di Lorenzo Pellegrini ed El Shaarawy. Monitorata la situazione Berardi. 

SAMPDORIA: fuori Strinic, in entrata mancano solo le visite per Colley del Genk. Vicini, inoltre, Berisha del Salisburgo e Sportiello dall’Atalanta, in attesa di capire quale sarà il futuro di Emiliano Viviano. 

SASSUOLO: i nomi per fare cassa sono sempre quelli di Politano e Berardi, ma c’è il rischio di perdere Consigli, diretto verso Firenze. In entrata si studia la situazione di Danilo Cataldi. La dirigenza sta valutando se riscattare o meno Lemos dal Las Palmas.

SPAL: terminato il prestito di Grassi dal Napoli, potrebbero approdare a Ferrara Fares dall’Hellas, Silvestre dalla Samp e Gabriel, via Empoli, dal Milan. Da valutare il futuro del giovane Alex Meret, mentre si tratta la risoluzione con Borriello.

TORINO: ormai quasi definito il ritorno di Bruno Peres dalla Roma per 9 milioni, in uscita i nomi sono quelli di Baselli e Belotti, sul quale è sempre forte l’interesse del Milan. 

UDINESE: con un allenatore pseudo sconosciuto, Jankto e  Widmer verranno utilizzati per finanziare il mercato. Fuori, forse, anche De Paul (sul quale ci sono Fiorentina e Porto), Perica e Scuffet (entrambi possibili alla SPAL) mentre gli obiettivi primari, al momento, sono Cerri e Mandragora.

Gregorio Spigno