Il mercato delle altre: trattative e ufficialità delle 19 squadre di Serie A

Calciomercato: il mercato delle altre 19 squadre di Serie A, Genoa escluso. Atalanta, Bologna, Brescia, Cagliari, Fiorentina, Hellas, Inter, Juve...
17.06.2019 12:00 di Gregorio Spigno   Vedi letture

Il calciomercato non è ancora iniziato ufficialmente, ma, dopo il valzer degli allenatori, adesso inizia ad infiammarsi anche quello riguardante i calciatori. Di seguito ecco un riassunto delle 19 squadre di Serie A, con il Genoa escluso.

 

Atalanta: il presidente Percassi ha più volte ribadito che tutti i big verranno trattenuti, a meno di offerte irrinunciabili. In entrata, invece, si lavora per Malinovskyj del Genk e per Pavoletti, mentre si è raffreddata la pista Muriel a causa della rottura del legamento crociato del colombiano.

 

Bologna: dopo aver confermato Mihajlovic in panchina, la dirigenza felsinea ha riscattato Orsolini dalla Juve e Soriano dal Villareal. È inoltre caldo il nome di Christian Koaumè, ma c’è da convincere Preziosi e il neo mister Andreazzoli, il quale punta molto sul giovane ivoriano.

 

Brescia: concluso l’acquisto del portiere Joronen dal Copenaghen, Cellino lavora per Magnani del Sassuolo in difesa e, soprattutto, per resistere agli assalti delle big verso il golden boy Sandro Tonali.

 

Cagliari: il mercato rossoblu, al momento, ruota attorno al futuro di un altro golden boy, ossia Nicolò Barella. L’Inter è molto vicina alla chiusura, mentre è in uscita anche Joao Pedro (su di lui Genoa e Torino). In entrata sono caldi i nomi di Bastoni, Rog e Defrel, quest’ultimo solo nel caso in cui dovesse partire Pavoletti.

 

Fiorentina: la Viola, fresca di passaggio di proprietà, ha deciso di non riscattare Edimilson Fernandes (passato al Metz) e Muriel. Lavoro duro, inoltre, per convincere Chiesa a restare a Firenze almeno per un’altra stagione.

 

Hellas Verona: freschi di promozione nella massima serie, i gialloblù hanno deciso di puntare su Ivan Juric in panchina, il quale potrebbe confermare due pedine del suo vecchio Genoa: Bessa, non riscattato dai rossoblu, e Omeonga.

 

Inter: i nerazzurri sono sicuramente coloro che si stanno muovendo maggiormente sul mercato. Conclusi gli acquisti di Godin e Agoume (per alcuni il nuovo Pogba), adesso si studia come arrivare a Dzeko, Lukaku e Lazaro. Partiti, direzione Belgio, i giovani Vanheusden ed Emmers.

 

Juventus: ieri è stato ufficializzato Sarri come nuovo allenatore, dopo gli acquisti di Ramsey e Demiral. I nomi in entrata adesso sono i soliti: Pogba, Chiesa, Milinkovic Savic e Zaniolo, mentre in partenza c’è Mandzukic, con almeno uno tra Khedira e Matuidi.

 

Lazio: il mercato dei biancocelesti è legato al futuro di Milinkovic Savic. Lotito ha confermato che il serbo, per un’offerta importante, potrebbe partire e così approderebbero alla corte di Inzaghi Baselli e Lazzari.

 

Lecce: si guarda in Turchia; gli obiettivi dichiarati dalla dirigenza pugliese sono il giovane Ersoy, promettente difensore, e Burak Yilmaz, attaccante navigato. Gli altri nomi in entrata sono quelli di Silvestre, Abate, Farias e Saponara.

 

Milan: i rossoneri hanno ufficializzato prima Krunic e poi Giampaolo come allenatore. Frederic Massara, nuovo direttore sportivo rossonero, lavora per Praet, Andersen e Torreira, tutti ex blucerchiati richiesti dal nuovo mister.

 

Napoli: dopo l’ufficialità arrivata per il terzino Di Lorenzo, Aurelio De Laurentiis continua ad infiammare il mercato: i nomi in entrata sono quelli di Manolas, James Rodriguez e Lozano, mentre in partenza ci sono Albiol, direzione Villareal, Hysaj, Rui e Verdi. 

 

Parma: il nome accostato ai ducali che fa più clamore è sicuramente quello di Mario Balotelli. Difficile però arrivare all’ex Nizza, soprattutto per un discorso di ingaggio. L’alternativa può essere rappresentata da Caputo, mentre visti i buoni rapporti col Napoli potrebbero arrivare Rog e Ounas.

 

Roma: In questo momento, la Roma è una bomba pronta ad esplodere. E di mercato, visto l’imminente addio di un certo Francesco Totti, non se ne parla. Erano stati fatti i nomi di Veretout e Pau Lopez per la porta, visto l’addio ormai certo di Olsen, ma sicuramente si aspetterà che si calmino le acque.

 

Sampdoria: i blucerchiati lavorano in ottica futuro. È sempre caldo il nome di De Paoli del Chievo, mentre manca pochissimo per l’ufficialità dell’argentino Maroni, considerato un potenziale crack del calcio mondiale.

 

Sassuolo: mister De Zerbi è innamorato del blucerchiato Caprari e sta facendo di tutto per portarlo al suo Sassuolo. Un altro nome caldo è quello di Okereke, giovane attaccante dello Spezia sul quale, però, è forte l’interesse del Southampton.

 

Spal: Berisha, Caputo e Saponara sono i nomi più chiacchierati per quanto riguarda gli acquisti, mentre in uscita ci sono Antenucci (che può essere utilizzato come pedina di scambio proprio per Caputo), Lazzari e Petagna.

 

Torino: Urbano Cairo ha ufficializzato il riscatto del difensore Djidji, mentre gli altri nomi in entrata, per costruire un Toro europeo, sono quelli di Verdi, Mario Rui e Bertolacci. Da valutare il futuro di Simone Zaza.

 

Udinese: è ufficiale da ormai qualche settimana l’acquisto di Jajalo, svincolatosi dal Palermo, mentre aspettando di capire quale sarà il futuro di De Paul, si studiano Paganini del Frosinone e Riccardo Saponara.

 

Gregorio Spigno