Il mercato delle altre: trattative e ufficialità delle 19 squadre si Serie A

Il mercato delle altre: trattative e ufficialità delle 19 squadre si Serie A, Genoa escluso. La Juve ufficializza Rabiot, l'Inter Godin, il Napoli Manolas
01.07.2019 12:39 di Gregorio Spigno   Vedi letture

Il calciomercato è ufficialmente aperto da oggi, nonostante le società stiano già trattando vari colpi di mercato da diverse settimane. Ecco un riassunto del mercato delle 19 squadre di Serie A, con il Genoa escluso:

Atalanta: dopo l’ufficialità per il colombiano Luis Muriel, adesso la dirigenza orobica punta a Ferrari del Sassuolo, sul quale c’è però anche il Siviglia, Duncan e Biraschi, quest’ultimo nel caso in cui dovesse partire un difensore (indiziato numero uno-Mancini). Vicinissimo Joao Pedro dal Cagliari, per circa 7 milioni.

Bologna: dopo i definitivi acquisti di Soriano, Orsolini e Bani, è approdato alla corte di Mihajlovic anche il giapponese Tomiyasu, primo colpo di Sabatini. Adesso si studia una soluzione per Lyanco, tornato al Torino dopo il prestito, ma che il Bologna vorrebbe ancora in rossoblù. Vivo l’interesse per Kouamè, mentre Avenatti è stato ceduto allo Standard Liegi.

Brescia: si è complicata la trattativa relativa al portiere del Copenaghen Joronen, che sembrava ad un passo per circa 5 milioni, ma si continua a lavorare per evitare che l’affare salti. Sempre caldo il nome di Maxi Lopez, mentre c’è interesse anche per il giovane Bonazzoli.

Cagliari: riscattato Cacciatore dal Chievo e salutati Pellegrini e Srna, la dirigenza rossoblù punta a Bastoni, giovane difensore dell’Inter protagonista con la maglia del Parma durante lo scorso campionato. Attenzione a Defrel, che potrebbe approdare in Sardegna se Barella dovesse finire alla Roma.

Fiorentina: Edimilson Fernandes non è stato riscattato, per lui nuova avventura al Mainz. Si attendono le visite mediche per il giovane polacco Zurkowski, ultimo colpo della vecchia dirigenza Viola, mentre Lafont è stato ceduto al Nantes (il titolare sarà Dragowski). In entrata è sfida al Lione per arrivare all’empolese Bennacer.

Hellas Verona: ufficializzato il colpo Rrahmani dalla Dinamo Zagabria, adesso si lavora per Reca e Cornelius dell’Atalanta, per Lapadula del Genoa e per Zeffane, difensore del Rennes e della Nazionale algerina.

Inter: ufficiale il colpo a zero Godin, mentre ha appena effettuato le visite mediche l’austriaco Lazaro. Visite programmate anche per Sensi, per il quale la dirigenza nerazzurra ha vinto il derby di mercato con il Milan. Ancora tutto fermo per Barella, così come per Dzeko e Lukaku.

Juventus: ufficiale Rabiot, anche per lui visite mediche effettuate questa mattina. Ufficializzato anche lo scambio tra Spinazzola e Luca Pellegrini con la Roma, mentre si attende di capire quale sarà il futuro di de Ligt, obiettivo numero uno per la nuova retroguardia bianconera. Vicino anche il ritorno di Buffon.

Lazio: l’obiettivo numero uno è Manuel Lazzari, per il quale verrà ceduto definitivamente Murgia (più soldi) alla Spal. Sembra vicino anche Jony del Malaga e Wesley del Bruges. Decisamente fredda, invece, la suggestione Robben.

Lecce: dopo l’acquisto di Meccariello dal Brescia, la dirigenza pugliese lavora per Silvestre, Lapadula, Ersoy e Abate. Saltata, almeno per il momento, la pista che portava al turco Burak Yilmaz.

Milan: il terzino Theo Hernandez è del Milan. Dopo l’incontro tra Maldini e il giocatore, è stato trovato anche l’accordo tra Milan e Real Madrid sulla base di circa 20 milioni. Secondo colpo rossonero dunque, dopo l’acquisto di Rade Krunic dall’Empoli. Adesso l’obiettivo numero uno è Dani Ceballos del Real, splendido negli Europei Under 21 vinti dalla Spagna. Saltato il turco Kabak, nuovo difensore dello Schalke 04. Difficilissimo Torreira, più percorribile, invece, la pista Praet, pupillo del nuovo tecnico Giampaolo.

Napoli: dopo l’acquisto di Di Lorenzo, è ufficiale anche l’acquisto di Manolas dalla Roma, per il quale è stata pagata interamente la clausola rescissoria di 36 milioni. Nell’ambito di questa trattativa è stato ceduto alla Roma Diawara. Adesso la dirigenza partenopea punterà tutto su James Rodriguez: il colombiano si è promesso da tempo ad Ancelotti, vedremo se Napoli e Real troveranno l’accordo.

Parma: si è raffreddata la pista Mario Balotelli. Le richieste di stipendio dell’ex Marsiglia spaventano i crociati, che potrebbero puntare su altro. I nomi più chiacchierati sono quelli di Rog, Ounas, Kulusevski, Ciano e Karamoh.

Roma: ufficiali gli acquisti di Diawara e Spinazzola, così come le cessioni di Luca Pellegrini e Manolas. Ponce allo Spartak Mosca, mentre sembra vicino alla Russia anche Gerson (verso la Dinamo Mosca). Pau Lopez, Bartra e Veretout sono gli obiettivi dichiarati per porta, difesa e centrocampo.

Sampdoria: ufficiali Maroni, Depaoli, Chabot, Thorsby e Mulè. In entrata, poi, si puntano anche Malinovskyi, uno tra Verdi e Berardi e il giovane Frattesi.

Sassuolo: Ciccio Caputo sarà il nuovo attaccante del Sassuolo. Trovato l’accordo con l’Empoli sulla base di 7,5 milioni più i cartellini di due giovani. Ceduti Odgaard all’Heerenveen e Sensi all’Inter, in entrata si puntano Okereke, Caprari e Fares.

Spal: ufficiale l’acquisto del difensore Igor dal Salisburgo. In entrata attenzione ai nomi di Berisha e D’Alessandro dell’Atalanta, Paganini e Rispoli. Lazzari, Antenucci e Petagna sembrano destinati a partire.

Torino: considerata l’inaspettata qualificazione in Europa League, il Toro lavora per essere competitivo. Il nome più caldo è quello di Simone Verdi, in uscita dal Napoli, mentre sono stati riscattati Djidji, Ola Aina e Bonifazi. Gli altri calciatori accostati al granata sono Petagna, Fares, Di Marco e Bertolacci.

Udinese: ufficializzato da tempo l’ex Palermo Jajalo, adesso è vicino un altro rosanero: Nestorovski. Gli altri obiettivi sono Paganini, Saponara e Romulo.

Gregorio Spigno