Aleandro Rosi a Tmw: "Complimenti a chi ha scoperto Piatek"

10.09.2018 12:10 di Franco Avanzini articolo letto 549 volte

Dopo essersi svincolato dal Genoa, Aleandro Rosi sta ancora attendendo la chiamata giusta. Il difensore romano ha parlato ai colleghi di tuttomercatoweb.it spiegando che: "Sto allenandomi costantemente, mi tengo in forma in attesa della giusta chiamata". Ma non è stato assolutamente dimenticato. "Tante le chiamate sia in Italia che all'estero ma per ora nulla di concreto. Personalmente non ho fretta ma, al tempo stesso, ho anche tanta voglia di ripartire".

Seguendo il Genoa, Rosi ammette che: "Quello contro il Sassuolo è stato un blackout inatteso. Sono rimasto stupito per i cinque gol presi. Sono certo però che sarà una fase superabile". Su Piatek dice: "Complimenti a chi lo ha scoperto. Ogni pallone che tocca lo fa diventare un gol per il Genoa". Sulle polemiche dovute alla fascia da capitano personalizzata, Rosi spiega: "La Lega se dice alcune cose un motivo lo avrà pure anche se, mettendomi nei panni dei giocatori della Fiorentina, capisco benissimo la loro motivazione. tenere una fascia personalizzata per me è una cosa bella. Al giorno d'oggi i problemi del calcio sono ben altri".

Il campionato in corso Rosi lo trova: "Interessante anche se stanno già uscendo le solite squadre in lotta per i loro obiettivi". Sul suo futuro il giocatore ex Genoa chiude spiegando che: "Non ho allungato il contratto con il Genoa perché vorrei provare una esperienza all'estero anche se l'Italia resta comunque casa mia".