Daniel Bessa: "Il pareggio è stato il risultato più giusto"

29.12.2018 19:17 di Franco Avanzini   Vedi letture

Daniel Bessa ha parlato in mixed zone al termine della gara Genoa-Fiorentina: "Credo che il primo tempo abbiano giocato meglio loro e la ripresa noi. Il pareggio è giusto; entrambe le squadre hanno provato a vincere la gara. E' stata una partita propositiva e divertente; un punto conquistato che muove la nostra classifica". 

Si chiude il girone d'andata a 20 punti: "Adesso facciamo i conti alla fine di questo girone che è stato a momenti buonissimo  mentre altri un po' meno. I punti fatti non sono stati pochi a mio parere. Dobbiamo partire da questo, cercando di fare almeno gli stessi se non più punti nel girone di ritorno". Mancata la cattiveria contro la Fiorentina? "Più che cattiveria credo che siamo stati bravi a tirare in porta spesso; loro hanno colpito due pali, noi abbiamo trovato un portiere che ha parato le nostre conclusioni. Forse sulla mia azione potevo esser un po' più egoista. Ma al tiro siamo andati spessi adesso riposiamo e riprendiamo il nostro cammino dal prossimo 7 gennaio".

Difesa che finalmente non ha preso gol: "E' stata la treza gara in settimana e quindi è normale esser stati meno lucidi in certi momenti della gara. Non aver preso gol però è stato molto positivo per tutta la squadra non solo per la nostra retroguardia". Un colpo subito nel primo tempo: "MI ha stordito una botta sul naso, è uscito un po' di sangue però poi ho tolto il tampone e tutto è andato bene". Varie posizioni in campo durate la sfida alla Viola: "Il mister mi chiede di esser propositivo in fase offensiva. Io cerco di mantenere equilibrio a centrocampo". Piatek non è più capocannoniere: "Ha fatto già tanti gol e ne farà altrettanti. I suoi gol sono serviti prima e serviranno ancora. Deve stare tranquillo adesso".