Diciannovesima giornata, statistiche e curiosità

 di Debora Barabino articolo letto 152 volte

La diciannovesima giornata di campionato ha visto mettere a segno 18 reti, 10 realizzate dalle squadre padrone di casa e 8 realizzate invece dalle squadre ospiti. Il match più aggressivo è stato quello tra Genoa e Roma che ha totalizzato sei ammonizioni, 4 delle quali a discapito dei giallorossi. Due le espulsioni la prima a carico di Silvestre, difensore blucerchiato, allontanato dal campo a seguito di una discussa azione fallosa ai danni del portiere partenopeo Pepe Reina, la seconda per il cagliaritano Bruno Alves.

Torna a perdere il Palermo che, ospite dell'Empoli, si vede costretto a rinunciare alle speranze di salvezza coltivate in seguito alla vittoria conquistata al Ferraris contro i Grifoni prima della sosta natalizia. I siciliani ed il Genoa, a seguito del calcio di rigore assegnato a favore dell'Empoli in questa diciannovesima giornata, restano le uniche 2 compagini alle quali non ne sia ancora stato concesso alcuno rigore in questo campionato 2016/2017.

Importante vittoria quella del Napoli che vede segnare l'ex blucerchiato Gabbiadini. Si tratta del suo 24° gol in azzurro, agganciando così Fabio Pecchia al 47° posto della classifica marcatori partenopei, mentre Tonelli firma la sua prima rete al 95° minuto nel suo match di esordio in casacca azzurra.

Quarta vittoria consecutiva in campionato e quarta vittoria consecutiva ad Udine per l'Inter di Pioli che questa volta non inizia l'anno nuovo con la consueta rete di Icardi ma bensì con una doppietta di Perisic.

Il Sassuolo invece recupera un punto, in seguito alle precedenti 3 sconfitte consecutive, difendendo al Mapei il risultato fermo sullo 0 a 0 con il Torino e conquistando così il 5° risultato utile contro i granata in massima serie in quanto i precedenti match hanno visto 2 pareggi e due vittorie a favore dei neroverdi.

Il Crotone conferma la sua propensione a subire gol negli ultimi 15 minuti di gara. E' infatti la compagine che detiene questo primato. Ciro Immobile castiga i calabresi al 90' insaccando la decima rete di questo campionato e firmando così la vittoria nel primo scontro tra Lazio e Crotone nella massima serie.

Atalanta che sfida i numeri collezionati dalla Juventus ottenendo il 5° risultato utile in trasferta e confermando le sue qualità che sembrano rafforzarsi invece che affievolirsi. I bergamaschi strapazzano i clivensi e si portano a quota 35 punti in classifica.

Si conferma la peggior difesa invece quella del Cagliari che a Milano incassa il 43° gol di stagione concedendo al Milan la conquista dei 3 punti mentre la Juventus detiene il posto di campione d'inverno con i suoi 45 punti in classifica confronto ai 39 conquistati lo scorso anno nello stesso periodo. Bianconeri che devono anche recuperare la sfida di Crotone.

Classifica marcatori:

14 reti: Icardi (Inter)

13 reti: Dzeko (Roma), Belotti (Torino)

12 reti: Higuain (Juventus)

11 reti: Mertens (Napoli)

10 reti: Immobile (Lazio)

8 reti: Kalinic (Fiorentina), Salah (Roma), Iago Falque (Torino), Thereau (Udinese)

7 reti: Borriello (Cagliari), Callejon (Napoli), Nesterovski (Palermo)

6 reti: Kessié (Atalanta), Perisic (Inter), Simeone (Genoa), Perotti (Roma), Muriel (Sampdoria), Defrel (Sassuolo)

5 reti: Kurtic (Atalanta), Destro (Bologna), Falcinelli (Crotone), Bernardeschi (Fiorentina), Pjanic (Juventus), Keita (Lazio), Bacca, Suso (Milan), Insigne, Hamsik (Napoli), Ljajic (Torino), Zapata (Udinese)

4 reti: Gomez (Atalanta), Verdi (Bologna), Sau (Cagliari), Birsa, Pellissier (Chievo), Bernardeschi (Fiorentina), Dybala, Mandzukic (Juventus), Lapadula (Milan), Milik (Napoli), Schick (Sampdoria), Baselli, Benassi (Torino), Fofana (Udinese)

3 reti: Caldara, Masiello, Petagna (Atalanta), Farias, Melchiorri (Cagliari), Maccarone, Mchedlidze (Empoli), Babacar, Ilicic (Fiorentina), Pavoletti (Genoa), Brozovic, Candreva (Inter), Khedira (Juventus), Milinkovic-Savic (Lazio), Niang (Milan), Gabbiadini (Napoli), Quaison (Palermo), Caprari (Pescara), El Shaarawy, Nainggolan (Roma), Bruno Fernandes, Quagliarella (Sampdoria), Acerbi, Pellegrini (Sassuolo), Perica (Udinese)

2 reti: Conti, Freuler (Atalanta), Dzemaili (Bologna), Dessena, Di Gennaro (Cagliari), Castro, Inglese, Meggiorini (Chievo), Palladino, Trotta (Crotone), Saponara (Empoli), Ninkovic, Ocampos, Rigoni (Genoa), Banega (Inter), Rugani (Juventus), Biglia, Felipe Anderson, Lulic, Radu (Lazio), Bonaventura, Locatelli (Milan), Chiriches, Zielinski (Napoli), Rispoli (Palermo), Campagnaro, Manaj (Pescara), Strootman, Totti (Roma), Barreto (Sampdoria), Berardi, Politano, Ragusa, Ricci (Sassuolo), Danilo, Jankto (Udinese)

1 rete: D'Alessandro, Pinilla (Atalanta), Di Francesco, Helander, Krejci, Masina, Pulgar, Viviani (Bologna), Bruno Alves, Capuano, Joao Pedro, Padoin (Cagliari), Cacciatore, De Guzman, Gamberini, Gobbi, Rigoni N. (Chievo), Ferrari, Rosi, Sampirisi, Simy, Stoian (Crotone), Bellusci, Costa, Pucciarelli (Empoli), Astori, Badelj, Sanchez, Zarate (Fiorentina), Gakpe, Laxalt, Lazovic, Ntcham (Genoa), Eder, Joao Mario (Inter), Alex Sandro, Bonucci, Dani Alves, Hernanes, Lichtsteiner (Juventus), Cataldi, De Vrij, Hoedt, Lombardi, Murgia, Parolo, Wallace (Lazio), Kucka, Paletta, Pasalic (Milan), Koulibaly, Maximovic, Tonelli (Napoli), Chochev, Goldaniga, Jajalo (Palermo), Aquilani, Bahebeck, Benali, Biraghi, Memushaj (Pescara), Manolas, Paredes (Roma), Adiapond, Cannavaro, Iemmello, Matri, Sensi (Sassuolo), Martinez, Rossettini (Torino), Felipe (Udinese)

 

2 autoreti: Izzo (Genoa pro Sampdoria e Genoa pro Roma),

1 autorete: Ceppitelli (Cagliari pro Juventus), Goldaniga (Palermo pro Juventus), Campagnaro (Pescara pro Sampdoria), Handanovic (Inter pro Cagliari), Dainelli (Chievo pro Milan), Kucka (Milan pro Genoa), Mbaye (Bologna pro Chievo), Costa (Empoli pro Milan), Alex Sandro (Juventus pro Genoa), Hysaj (Napoli pro Sampdoria)