Genoa, a Verona per togliersi dalla zona B

 di Franco Avanzini articolo letto 302 volte

Serata importante per il Genoa. Il tecnico Davide Ballardini cerca il quarto risultato utile consecutivo, Tim Cup compresa. Ma a Verona non sarà facile. E non è solo a causa di un terreno, il Bentegodi, che è sempre stato povero di sorrisi a favore dei tifosi rossoblu ma per una squadra, quella veneta che a Sassuolo la settima scorsa ha ottenuto un successo importante che l'ha mantenuta a galla e che ha mantenuto inalterate le possibilità di salvezza.

Il tifoso scaligero anche stasera si stringerà attorno alla squadra per cercare di trascinarla alla vittoria. Il Genoa dovrà esser bravo a tenere i nervi saldi anche a causa di un arbitro, Damato di Barletta, che ha il cartellino giallo molto facile. Siamo certi però che l'allenatore di Ravenna saprà tenere tutta la squadra sul filo della giusta tensione.

Tornare a casa con un risultato positivo sarà molto importante. Intanto si terrà la squadra veneta alle spalle ed inoltre si potrà uscire, almeno per una settimana, dalla brutta terz'ultima posizione lasciandola alla Spal e, con un pareggio, raggiungere il Sassuolo. Ovvio che i tre punti invece regalerebbero una posizione ancora migliore. Ma al solito solamente alle ore 23.00 di stasera sapremo se dovremo parlare di un Genoa positivo o meno.