Genoa, con Ballardini è piena zona Europa

 di Franco Avanzini articolo letto 720 volte

Davide Ballardini sarà pragmatico, punterà intanto a mantenere la retroguardia più sigillata possibile, non offrirà il massimo dello spettacolo ma alla fine i punti, che poi sono quelli che contano, gli danno ampiamente ragione. Otto gare in panchina e un risultato complessivo che, se paragonato nello stesso periodo alle avversarie di questa Serie A, mette il Genoa in piena zona Europa con vista addirittura alla Champions League.

Il Grifone ha infatti conquistato ben 15 punti frutto di 4 vittorie (Crotone e Verona in trasfetta, Benevento e Sassuolo in casa); 3 pareggi (a Torino e Firenze e al Ferraris contro la Roma) ed una sola sconfitta (in Liguria contro l'Atalanta di Gian Piero Gasperini). Un bottino che portano i rossoblu, in questa speciale classifica, al quarto posto assoluto.

Davanti ci sono solamente le due formazioni in lotta per lo Scudetto (Napoli e Juventus) e la sorpresa Udinese che ha conquistato ben cinque vittorie consecutive dopo l'arrivo sulla panchina di Massimo Oddo.

Ma ecco la graduatoria relativa al periodo che va dalla giornata numero 13 ad oggi:

Juventus e Napoli 19 punti; Udinese 16; Genoa 15; Atalanta 14; Sassuolo 13; Fiorentina, Inter, Lazio e Roma 12; Torino 11; Bologna 10; Milan 9; Cagliari 8; Benevento, Sampdoria e Verona 7; Chievo e Spal 6; Crotone 3