Genoa-Lazio, i precedenti: sarà il 50esimo match genovese in Serie A

Ecco come sono andate le gare sinora disputate al Ferraris tra Genoa e Lazio nella massima serie; una sfida che spesso ha regalato emozioni
19.02.2020 11:52 di Franco Avanzini   Vedi letture

Genoa e Lazio hanno incrociati i tacchetti in Serie A al Luigi Ferraris in 49 circostanze con un bilancio favorevole ai locali che dice 29 successi rossoblu, 10 pareggi ed altrettante vittorie della formazione ospite. Nelle ultime tre stagioni sono usciti tutti i risultati possibili.

Questa sfida spesso si è risolta con reti realizzate negli ultimi minuti di sfida. IL primo esempio lo si ha nella stagione 2016/2017 con la gara che finì 2 a 2. Luis Alberto infatti realizzò il definitivo pareggio in pratica all'ultimo respiro dopo che erano arrivate le  le reti di Simeone, Biglia e Pandev. L’anno successivo successo romano per 3 a 2. Incontro contrassegnato dalla doppietta del giovanissimo Pietro Pellegri che prima pareggiò l’jniziale vantaggio di Bastos e quello di Immobile. L’attaccante dei bianco-azzurri segnerà poi il gol partita ad otto minuti dalla conclusione.

Il caso favorevole al Genoa inerenti alle segnature segnate all'ultimo momento riguarda l'incontro dello scorso campionato. Il Genoa infatti si impose per 2 a 1 con una rete di Mimmo Criscito arrivata in pratica all'ultima azione della gara. In quell'incontro Badelj aveva portato avanti gli ospiti e Toni Sanabria, ad un quarto d'ora dalla fine, l'aveva pareggiato.

Curiosità: tra il 1994 e il 2010 la Lazio ha sempre vinto tutte e quattro le gare giocate in Liguria mentre stesso discorso, ma a favore del Genoa, riguardano quelle disputate tra il 2012 e il 2014 (quattro anche in questo caso) con l'aggiunta, per la statistica, delle quattro gare giocate all'Olimpico che avevano visto sempre il successo per i rossoblu.

La partita con più reti giocata al Ferraris tra le due compagini è quella del 15 novembre 1942 quando il Genoa si impose per 6 a 5. I gol? Eccoli: Sardelli si faceva gol nella propria porta portando avanti i romani, Koening raddoppiava ma il Grifone non si abbatteva e giungevano le reti di Ispiro, Trevisan e Bertoni tra il 32' e il 36' del primo tempo. I romani però riagguantavano il risultato con Flamini al 40' mentre Pisa due giri di lancetta dopo li portava incredibilmente sul favorevole 4 a 3. Pirotecnica pure la ripresa che si pariva con il sorpasso genoano firmato dalla doppietta di Neri; allungava quindi Trevisan ma in maniera tenace gli ospiti cercano di tornare in gara riuscendovi solo parzialmente con la marcatura conclusiva di Piola.

Nel mese di febbraio le due squadre si sono incontrate in sette circostanze con netto predominio genoano. Sono infatti cinque le vittorie, uno il pareggio e solo in una circostanza è stata la Lazio a prevalere.