Genoa Primavera, grave battuta d'arresto a Palermo

17.04.2019 17:16 di Franco Avanzini   Vedi letture

La strada che porta alla salvezza si fa più ardua per il Genoa primavera dopo la battuta d'arresto patito oggi in Sicilia contro il Palermo. La squadra rosa-nero si è imposta per 2 a 1 ed ora si trova ad una sola lunghezza proprio dai rossoblu in classifica. E questo in attesa che scendano in campo, nei prossimi giorni, anche le altre formazioni impelagate nella zona a rischio.

Eppure la partita era iniziata nel migliore dei modi per la squadra di mister Sabatini. Il Genoa Primavera infatti si portava in vantaggio dopo 4 minuti con Karic abile a mandare la palla in fondo al sacco sul cross di Micovschi. Il Palermo Primavera prova a regaire ma la sua azione non è perfetta e gi ospiti reiscono a condurre in porto il vantaggio sino alla fine del primo tempo. Nella ripresa parte forte la squadra siciliana che dopo alcuni tentativi arriva al pareggio. E' il 21' quando Birligea salta praticamente tutta la difesa rossoblu e manda la sfera alle spalle di Russo. Ma non è finita perché Sicuro a 38' con uno spettacolare tiro a giro trova il bersaglio grosso mandando in Paradiso la sua squadra. Due minuti dopo espulso De Cunha per proteste. Genoa che chiude dunque la gara con l'uomo in meno e neppure i quattro minuti concessi dall'arbitro per recupero riescono a scalfire la retroguardia di casa. Palrmo dunque vittorioso 2 a 1e lotta salvezza adesso ancora più intricata.