Genoa Primavera, successo senza storie a Firenze

Vittoria senza storia per il Genoa Primavera in casa dei pari età della Fiorentina, Chiappino senza tre pedine fondamentali
09.11.2019 12:50 di Franco Avanzini   Vedi letture

Il Genoa Primavera si conferma squadra di valore anche senza bomber Bianchi e Kallon, entrambi infortunati oltre allo squalificato Rovella e a Cleonise chiamato dalla prima squadra. La compagine di mister Luca Chiappino vince agevolmente a Firenze contro la squadra Gigliata per 4 a 0. Partita di fatto chiusa nel primo tempo quando, dalla metà del tempo in avanti, è praticamente un monologo genoano con i toscani incapaci di reagire. 

Fino a quel momento anche la Fiorentina aveva costruito qualche buona opportunità per sbloccare il risultato. Subito Pierozzi approfittava di un errato disimpegno rossoblu per calciare da buona posizione: sfera fuori di poco. Vodisek si metteva in bella evidenza prima con una uscita bassa e quindi con una sfera bloccata sulla rovesciata debole di Fruck. Al 27' Verona in contropiede non dava scampo al portiere avversario portando avanti il Grifone. Fruck prima e Pierozzi dopo cercano di riportare in parità la Viola ma il portiere genoano è sempre attento. Tra il 37' e il 40' la gara viene in pratica archiviata: segna prima Klimavicius con un tiro da fuori e quindi Moro di testa portano alla chiusura del tempo il Genoa Primavera sul 3 a 0. 

L'apertura di ripresa è sempre genoana: va in gol ancora Klimavicius che approfitta di un errore avversario per fare poker. Al 9' rigore per i liguri per fallo su Zennaro ma lo stesso giocatore si fa ipnotizzare da Chiorra che gli para la conclusione. L'incontro non ha molto da dire visto il punteggio ma il Genoa Primavera insiste e Moro sfiora la cinquina con un tiro che termina di poco a fondo campo. Lo stesso giocatore rossoblu impegna quindi severamente Chiorra. Al 27' palo di Moro che riprende una precedente conclusione ribattuta dal portiere avversario. Nel finale la Fiorentina Primavera con molto coraggio ma poca qualità e lucidità cerca almeno di segnare la rete della bandiera ma la difesa del Genoa tiene perfettamente portando a casa tre punti che cancellano la battuta d'arresto di Roma