Genoa Primavera, tris al Chievo Verona; continua la lotta per il sesto posto

16.02.2020 13:59 di Franco Avanzini   Vedi letture

In attesa della gara della Sampdoria che scenderà in campo domani alle ore 13 a Roma contro la Lazio, il Genoa Primavera riagguanta il sesto posto sconfiggendo per 3 a 0 il Chievo Verona, compagine ultima in graduatoria. Il risultato è stato fissato con due reti arrivate al termine della prima frazione di gara e una nella ripresa Non è stato così semplice superare i clivensi che hanno costruito per primi una opportunità per andare a rete. Il tentativo di Tuzzo al 4' infatti non era preciso per questioni di centimetri. La replica genoana è affidata a Buonavoglia che calcia però alto sopra la traversa.  La gara si sarebbe sbloccata all'8' con Bianchi servito da Masini ma l'azione veniva fermata ed il gol annullato per fuorigioco di quest'ultimo. Zennaro quindi cerca la porta mancandola per poco. La gara si sblocca al 41' quando Bianchi, dopo un'azione corale, batte il portiere avversario Bragantini senza difficoltà. Dodicesima rete per il centravanti rossoblu. Quattro minuti dopo Moro trova la porta da posizione defilata e fa 2 a 0. 

Moro e Masini cercano il tris ad inizio ripresa senza troppa fortuna. Gli ospiti replicano con Manconi ma il suo tiro è debole e non porta problemi al numero uno genoano Radaelli. Al 10' pericoloso su punizione Rovella, sfera deviata coi pugni con qualche difficoltà dal numero uno dei veneti. Al 23' giungeva il tris ligure ancora con Bianchi dopo una bella combinazione portata avanti da Piccardo e Moro, quest'ultimo di tacco smarcava il centravanti davanti a Bragantini. Tutto semplice per batterlo e 3 a 0.  Sugli scudi anche il portiere Radaelli bravo a deviare una punizione dal limite calciata da Zuelli. Il Chievo Verona prova a segnare la rete della bandiera ma la difesa genoana tiene bene senza peraltro rischiare troppo. Chiusura dopo sei minuti di recupero con il Grifone che porta a casa un successo più che meritato.