Genoa, prove di difesa e d'attacco

 di Franco Avanzini articolo letto 363 volte

Giornata lavorativa al Centro Sportivo Signorini dove il Genoa si è allenato in vista della gara di domenica al Sardegna Arena contro il Cagliari (inizio alle ore 15). Una seduta incentrata soprattutto sugli schemi da mettere in atto a seconda delò momento della gara: fase difensiva e poi quella offensiva.

Dieci giocatori di movimento fronteggiati da sei avversari, per la formazione in minoranza il compito di "fare il Cagliari" in fase d'attacco coi lanci lunghi per le punte, dall'altra parte i difensori pronti a frenare l'azione facendola ripartire a proprio favore. Evidente come il tecnico Ivan Juric abbia un po' ruotato i giocatori a disposizioni senza dare grandi indicazioni sulla possibile formazione da mandare in campo sull'Isola.

Da registrare il secondo giorno a ritmo pieno per Gianluca Lapadula mentre dei Nazionali sono rientrati Perin (regolarmente in campo); Pandev (ha effettuato il riscaldamento poi è passato in palestra per un lavoro di scarico); Zukanovic e Pellegri (entrambi lavoro di scarico con il primo a effettuare anche giri di campo). Devono ancora riaggregarsi al gruppo invece Galabinov e Omeonga.

Lavoro differenziato per Biraschi in palestra, prosegue nell'iter rabilitativo invece Spolli mentre anche Migliore non si è visto essendo alle prese con un problema fisico.