Genoa Under 17, domenica partita clou al San Carlo di Voltri

Luca Chiappino, tecnico della squadra Under 17, presenta la dura sfida all'Inter nell'andata dei quarti di finale del torneo di categoria
30.05.2019 12:51 di Franco Avanzini   Vedi letture

Tre squadre stanno lottando per il titolo nazionale in tre categorie differenti, due sono maschili ed una femminile. Tra le formazioni maschili c'è l'Under 17 allenata da quel "guru" del calcio giovanile genoano che è Luca Chiappino, scopritore di numerosi talenti e allenatore di grido per quanto riguarda il calcio giovanile italiano. La sua squadra sta concorrendo per il titolo nazionale dopo una regular season sicuramente molto importante colma di soddisfazioni. 

Mister Chiappino ha parlato al sito ufficiale della società più Antica d'Italia genoancfc.it: "Rispetto allo scorso anno siamo migliorati. Nella stagione passata eravamo entrati nelle prime dieci formazioni d'Italia, quest'anno siamo già nelle prime otto. Un buon passo avanti per una crescita costante di tutto il settore giovanile genoano. Questo gruppo ha effettuato un percorso di crescita costante che li ha portati ad ottenere questi ottimi risultati. Oltre che il lavoro, la squadra è migliorata anche sotto l'aspetto caratteriale nella consapevolezza dei propri mezzi. Di certo l'Under 17 è una leva molto importante, l'ultima prima del salto in Primavera che abbisogna di giocatori formati".

Quarti di finale per la lotta che porterà allo Scudetto di categoria che vedrà il Genoa Under 17 impegnato domenica al San Carlo di Voltri con fischio di inizio alle ore 15 contro l'Inter. Avversaria i meneghini assolutamente di valore, certamente non una avversaria facile come ammette lo stesso tecnico della squadra ligure Luca Chiappino: "Con la Roma l'Inter è senz'altro a squadra migliore del lotto. Il pronostico è tutto dalla loro parte ma noi scenderemo in campo per dare battaglia e non lasciare nulla di intentato per cercare di andare il più avanti possibile. Giocando al calcio tutti sanno che si parte alla pari e quindi che ogni risultato è possibile",