Gian Piero Gasperini: "Sempre difficile giocare sul campo del Genoa"

14.09.2019 14:18 di Franco Avanzini   Vedi letture

Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, ha parlato prima della partenza per Genova dove domani affronterà il Genoa con fischio di inizio alle ore 12.30: "Sempre molto difficile affrontare il Genoa sul suo campo. Stiamo lavorando da luglio per arrivare a questo punto della stagione. Abbiamo bisogno di giocare con continuità. Non dobbiamo pensare alle sette gare su 22 giorni ma solamente alla partita di domani, quella contro i rossoblu. Non sarà un alibi giocare in trasferta perché lo facciamo sempre, non ricordo più l'ultima volta che abbiamo giocato a Bergamo. Capisco che c'è molta attesa per la prima gara di Champions League per l'Atalanta".

Atalanta con la testa alla Coppa? "Non credo perché la sconfitta contro il Torino brucia ancora. La sosta per le Nazionali è stata dura perché ci ha costretti a lavorare in pochi, talvolta ci siamo ritrovati anche solamente in nove". Sul Genoa spiega: "Ha iniziato bene il campionato con due buone gare. Adesso c'è entusiasmo tra i suoi tifosi. Ma noi dobbiamo guardare solamente a noi stessi. In questo periodo si fanno cose buone ed altre meno. Possiamo fare la nostra gara".

Sui giocatori che andranno in campo, soprattutto in attacco: "Abbiamo quattro giocatori, talvolta giocano in due altre in tre. Sicuramente ci sarà maggiore rotazione. Abbiamo rispetto allo scorso anno Kjaer e Arana in più; Castagne è recuperato e sarà convocato. Giocheranno tutti, non ci sono promossi o bocciati all'interno della nostra rosa"

Infine Gasperini e il Genoa: "Quel campo da sempre motivazioni in più alla squadra di casa. Sarà un test molto importante per noi. E' un incontro difficile ma non più complicato di altri. Dobbiamo saper mettere in cmpo le nostre capacità".