Goran Pandev: "Vorrei chiudere la carriera nel Genoa"

11.07.2018 17:25 di Franco Avanzini articolo letto 414 volte

Dal 2015 è al Genoa dove ha segnato 8 reti in 67 gare, Goran Pandev ha parlato durante il ritiro di Neustift con i giornalisti presenti in ritiro. Intanto alcune battute sul ritiro: "Sta proseguendo bene. Si corre parecchio e si lavoro. Speriamo di preparaci bene per l'avvio della stagione. Ci sono tanti ragazzi nuovi. Vogliamo fare un campionato migliore di quello dello scorso anno. L'importante è che sia rimasto il mister".

A tal proposito, sul tecnico Davide Ballardini, il macedone spiega: "È un bel segnale che sia stato riconfermato. Con il suo arrivo abbiamo vinto tante gare e ci siamo salvati bene. Adesso vogliamo aiutarlo per riuscire a fare un grande campionato". Sugli arrivi: "Sono arrivati giocatori giovani e umili. Noi li abbiamo accolti bene, spero che a loro volta si trovino bene con noi".  Sul suo futuro ammette: "Ho sposato la causa Genoa, ringrazio la società che mi ha fatto rimanere qui. Adesso più che al mio futuro penso a far bene ed ad aiutare i miei compagni. Poi l'ho sempre detto, alla mia famiglia piace Genova e io vorrei chiudere qui la mia carriera".

Giovani ma anche elementi di esperienza. "Sono importanti per la squadra i giocatori di esperienza che conoscono già la Serie A. Aiuteranno coloro che sono arrivati dall'estero e non conoscono le difficoltà del nostro torneo". Guardando un attimo indietro, al recente passato, Pandev dice: "Credo di aver fatto bene lo scorso anno. Mi sono sempre fatto trovare pronto quando il mister mi ha chiamato in causa". Sulla concorrenza nel reparto avanzato spiega: "La concorrenza non può che far bene alla squadra. Tutti dovremo impegnarci al massimo poi sarà il mister a decidere chi far giocare".