La nota del tifoso: cinque gare per capire il Genoa

13.09.2018 10:38 di Yuri De Scisciolo articolo letto 321 volte

Finita la sosta per la nazionale e di nuovo campionato, ma soprattutto di nuovo Genoa. Domenica al Ferraris contro il Bologna si apre un ciclo di cinque partite prima di una nuova sosta. In queste cinque gare inizieremo a vedere di che pasta sia fatto il Genoa di quest’anno.

La squadra di Ballardini affronterà tra le mura amiche appunto il Bologna, il Chievo e il Parma. Gare casalinghe intervallate dalle trasferte con Lazio e Frosinone. In queste cinque partite verranno affrontate quattro squadre che, per un’eventuale corsa salvezza, sarebbero dirette concorrenti ed è proprio da queste partite che il Genoa getterà le basi per affrontare un certo tipo di campionato piuttosto che un altro.

E’ ovvio che se si riuscissero a portare a casa dieci/dodici punti, oltre che la posizione in classifica, ne gioverebbe non poco anche il morale di tutto l’ambiente. Poi è altrettanto ovvio che bisognerebbe mantenere una certa andatura per tutto il campionato e che adesso è piuttosto avventato parlare di posizioni di classifica, obbiettivi ecc. Però le basi, è buona consuetudine, gettarle buone fin dall’inizio.

Sarà interessante soprattutto vedere l’atteggiamento della squadra. Capire se sarà una squadra aggressiva con tanta voglia di vincere oppure una squadra rinunciataria attenta a non esporsi ed eventualmente accontentarsi del risultato meno peggiore. Vedremo.

Al rientro da questo “pentaciclo” sarà la Juventus di CR7, Dybala and co. ad ospitarci a Torino. Gara sicuramente non facilissima.

Yuri De Scisciolo