Lasse Schone e l'Ajax un amore che non finirà, ma ora il Genoa

Lasse Schone saluta i suoi oramai ex tifosi spiegando che non è un addio ma solo un arrivederci. Lo attende il centrocampo del Genoa
04.08.2019 13:16 di Franco Avanzini   Vedi letture

L'amore di Lasse Schone per la sua squadra, l'Ajax, non terminerà mai, anzi. Il giocatore ha parlato al quotidiano olandese Voetbal International spiegando come il suo voglia essere un arrivederci e non un addio nei confronti della sua oramai ex squadra. L'attende il Genoa e soprattutto l'attende un piano, come lui stesso afferma, appositamente per lui e per quella maglia numero sei che vorrà onorare sino in fondo. Ma evidentemente l'attaccamento di Schone e della sua famiglia alla formazione dei "lancieri" di Amsterdam è davvero forte. Così i ringraziamenti alla sua ex compagine e ai suoi ex tifosi non sono mancati.

E questo per la dirigenza genoana è stato sicuramente un acquisto di primissimo livello che è vero che Schone è stato, in questi ultimi anni, un faro per la squadra ed un aiuto palese per i calciatori più giovani. Ma ecco quanto affermato dal centrocampista che a breve arriverà a Genova, farà le consuete visite mediche e quindi si unirà ai nuovi compagni sostenendo i primi allenamenti sotto la guida del tecnico Aurelio Andreazzoli. 

"Il mio amore per l’Ajax è chiaro a tutti. Il mio non è un addio ma un arrivederci. E' stata una scelta molto difficile. Ho avuto lunghe conversazioni con mia moglie e con la mia famiglia. Tutti all’Ajax sanno come amo il club e che periodo meraviglioso ho trascorso qui. Con la scorsa stagione abbiamo raggiunto il punto culminante, assoluto. Ciò rende difficile dire addio. Anche se ora ho 33 anni, il Genoa ha dei piani con me".

Per Schone dunque è arrivato il momento di cominciare la nuova avventura in Italia, in Liguria e con la casacca della squadra più Antica d'Italia.