Piatek, parla l'allenatore polacco che l'ha scoperto

08.10.2018 16:01 di Franco Avanzini articolo letto 327 volte
Fonte: tuttomercatoweb.com

Ai più il nome Michal Probierz non dirà assolutamente nulla. Ma se andiamo bene a spulciare le carte calcistiche si scopre che è l'allenatore polacco che in pratica ha lanciato l'attuale bomber europeo Krzysztof Piatek, in forza al Genoa, 9 reti segnate in queste prime giornate di campionato. L'allenatore del  KS Cracovia ha parlato in esclusiva al sito tuttomercatoweb.com. Piatek segna sempre, senza soluzione di continuità: "E' un bomber di razza, di livello assoluto, ha il gol nel sangue" commenta al sito nazionale il suo ex tecnico.

Solo 4,5 milioni per un giocatore del genere: "Il Genoa ha fatto un grande affare, Piatek è stato bravo ad adattarsi velocemente al nuovo calcio che andava ad affrontare. Adesso vale molto di più rispetto al passato". In Liguria è arrivato nonostante le tante richieste ricevute: "Ce n'erano davvero tante, da quasi tutta l'Europa. Ma doveva scegliere la squadra giusta per lui. L'accordo col Genoa ci ha soddisfatti ed è stato dimostrato che tutti abbiamo fato un ottimo affare". 

Su dove possa arrivare l'attaccante genoano, Probierz spiega: "Assomiglia molto a Lewadowski ma ha anche sette anni in meno dell'attaccante del Bayern Monaco. Potrà diventare, a mio avviso, uno dei migliori attaccanti in Europa. Genova è la piazza giusta per lui, gli permetterà di crescere ancora e far uscire fuori tutto il suo potenziale". Squadre italiane e europee che si stanno facendo avanti col Genoa per poterlo acquistare: "Tutto normale. Sta facendo cose straordinarie ed è giusto così. Quello che mi sorprende è il fatto che gli scout delle maggiori squadre del nostro continente non si siano accorti prima di lui. Con tutto il rispetto per il Genoa, le big del calcio devono rimpiangere il fatto di non aver pensato a Piatek in precedenza".