Santiago Gentiletti: "Finalmente il Ferraris, il nostro stadio"

 di Franco Avanzini articolo letto 328 volte

Santiago Gentiletti comincerà il suo secondo anno con la casacca del Genoa e ha rilasciato alcune dichiarazioni direttamente al sito ufficiale genoacfc.it. L'esperienza al servizio della squadra. E da elemento esperto quale è, parte dal pre campionato che ha visto il Grifone superare anche squadre europee di buon livello come Hoffenheim, Nantes d Heerenveen con vista all'esordio di domenica in Tim Cup.

“Le prestazioni in pre-campionato sono state positive, ora servono risultati nelle gare che contano. La prima in casa suscita sempre qualche sensazione particolare. Ci teniamo a partire con il piede giusto, l’obiettivo è passare il turno, senza pensare che sarà facile. Il Cesena ha gioco e valori. Moltiplicherà le forze per metterci in difficoltà. Aspettiamoci un’avversaria che andrà a mille. Dobbiamo prepararla nel modo giusto. Nervi saldi, pazienza, freddezza. Finalmente di nuovo al Ferraris”.

Vacanze passate, lavoro che prosegue e impegni ufficiali oramai alle porte, dopo il Cesena nella manifestazione nazionale, sarà subito campionato con la trasferta in casa del Sassuolo. Ma un ricordo ai giorni di festa trascorsi in Argentina Gentiletti lo vuole riportare.

“Dopo una settimana al mare, a giugno sono stato a Godeken. Un paesino di quasi duemila anime, nella provincia di Santa Fe. Il posto di campagna dove abbiamo casa. Quanti mate con famigliari, parenti, amici! Le vacanze sono utili per ricaricarsi, adesso non vediamo l’ora di iniziare e affrontare questa nuova avventura tutti insieme”.