Serie A: Alberto Brignoli, un tuffo che vale un gol

 di Franco Avanzini articolo letto 400 volte

Il calcio è bello perché regala favole straordinarie. Questa volta vogliamo soffermarci sulla cenerentola del campionato il Benevento. La squadra campana quest'oggi affrontava il Milan del neo tecnico Gattuso. Al quarto minuto di recupero della ripresa il risultato diceva: Benevento 1, Milan 2. Rossoneri però in dieci da qualche minuto a causa dell'espulsione di Romagnoli per somma di ammonizioni.

Campani all'assalto della porta rossonera difesa da Donnarumma. Punizione dalla sinistra dell'ex Genoa Danilo Cataldi, palla tesa a centro area sulla quale il numero uno del Benevento Brignoli vola in tuffo di testa mandando la palla sul palo lontano della porta di Donnarumma, in fondo al sacco. E' il 2 a 2 che vale il primo punto nella massima serie per il Benevento e la prima rete assoluta per il portiere che, giusto sette giorni prima, aveva commesso un errore clamoroso permettendo ad un avversario di segnare. Insomma dall'inferno al..Paradiso.

La favola è compiuta, il Benevento probabilmente retrocederà alla fine della stagione ma questa storia meritava di esser raccontata. E noi l'abbiamo fatto...