Simone Inzaghi: "Il Genoa sta bene. Pandev osservato speciale"

22.02.2020 16:02 di Franco Avanzini   Vedi letture

Prima della partenza per Genova ha parlato il tecnico della Lazio Simone Inzaghi che ha inquadrato la sfida contro il Genoa in un momento in cui la sua squadra siede sul secondo gradino della classifica. Intanto uno sguardo indietro, al successo sull'Inter dell'ultima giornata: "Siamo stati lucidi mentalmente pur finendo il primo tempo sotto di una rete. Alla fine abbiano conquistato meritatamente i tre punti".

Umiltà parola d'ordine in casa bianco.azzurra: "Ci vuole assolutamente e servirà anche nella gara di domani contro il Genoa. Non dobbiamo però perdere neppure di vista la consapevolezza di quello che stiamo facendo in questa annata". Sulla partita di domani il tecnico Inzaghi dice: "Non sarà un incontro semplice contro una formazione che nelle ultime quattro gare ha ottenuto 8 punti. Il loro tecnico Nicola ha dato una ottima organizzazione e in tre partite non hanno preso gol. Lo scorso anno vincevamo e poi sappiamo come è finita quella sfida".

Acerbi disponibile? "Ha avuto un problemino fisico giovedì, nella rifinitura di oggi però si è allenato bene. Domani valuteremo se impiegarlo o meno. Decideremo con lo staff medico. Mancheranno Luiz Felipe squalificato e Lulic che non sarà convocato". In attacco Correa? "Si giocano un posto in tre, Caicedo, Correa e Immobile che hanno le stesso possibilità di scendere in campo". Si può parlare di scudetto? "Tireremo le somme a metà aprile. Da questa estate sappiamo quale era il nostro obiettivo, quello che ci eravamo prefissati". 

Marusic o Lazzari sulla destra? "L'assenza di Lulic peserà non poco ma loro stanno facendo bene ogni qualvolta vengano impiegati". Le insidie maggiori contro il Genoa? "Il Genoa sta bene fisicamente e mentalmente, hanno giocatori validi e attaccanti forti. Uno di questi è certamente Pandev che per noi sarà un osservato speciale"