Genoa, il Var andrebbe usata sempre. E invece...

 di Franco Avanzini articolo letto 1179 volte

Il Var fa parlare e discutere. A Bergamo Gian Piero Gasperini si è lamentato ai microfoni di Sky per queste decisioni ritardate che non permettono in pratica di esultare subito, appena la sfera termina in fondo al sacco. A Udine non si parla di gol visti o non visti ma di "rossi" assegnati o non assegnati.

L'arbitro Maresca, non certo in grande giornata oggi, si avvalso del mezzo tecnologico per assegnare la punizione all'Udinese e soprattutto alzare il cartellino rosso nei confronti di Andrea Bertolacci. E pensare che lo stesso direttore di gara non era minimamente intervenuto durante l'azione facendo continuare il gioco.

Se Var è stata, Var doveva essere pure nello scontro tra Behrami e Biraschi costato l'infortunio al genoano. L'intervento, in mezzo al campo, alquanto inutile, avrebbe meritato almeno il giallo (e sarebbe stato il secondo per lo svizzero). Di Var però non se n'è vista l'ombra in questa occasione,

In una giornata sportivamente triste per il Genoa magari una maggiore equità sarebbe servita: magari non avrebbe portato punti nelle anemiche casse rossoblu ma almeno avrebbe regalato maggiore equilibrio nelle decisioni arbitrali.

E comunque è stata la prima volta che il Var è stato adoperato per un "rosso" e a chi doveva capitare se non al Genoa?