The Day After: a piccoli passi verso la salvezza

01.04.2018 08:52 di Franco Avanzini articolo letto 325 volte

Un punto alla volta e la permanenza in Serie A diventerà certezza. E' questo un po' il motivo principale di questo Genoa che, dopo una serie di tre sconfitte consecutive, torna a segnare, seppure su rigore e a muovere la classifica. Delle squadre di fondo classifica, la Spal è apparsa la più forte, la più attrezzata per raggiungere la permanenza nella massima serie e pure la più cattiva per certi interventi non sicuramente teneri.

Resta l'amaro in bocca per il fatto di non esser stato capace a tenere l'1 a 0 con la superiorità numerica a proprio favore. Di fatto il grifone non ha praticamente mai impegnato Meret nel secondo tempo quando invece si poteva, e si doveva, cercare di chiudere la sfida. E invece ecco il contrasto molle di Bertolacci, una squadra tutta sbilanciata avanti e una zona sinistra del campo senza maglie rossoblu ad appannaggio dei ragazzi di Semplici. E così ecco giungere l'1 a 1 che determinerà poi il punteggio finale.

Peccato per qualche fischio giunto ai danni di Gianluca Lapadula al momento della sostituzione. A nostro avviso l'ex Milan si è battuto; ha dato fastidio agli avversari, conquistato un rigore e non ha avuto paura nell'andare sul dischetto dopo aver sbagliato il precedente penalty. Chiaro, all'inizio di stagione, molti pensavano di avere, in Lapadula, un attaccante da doppia cifra ma, infortuni in serie e una condizione non propriamente ottimale, hanno frenato il giocatore genoano. Evidente come in quel preciso momento, all'ingresso in campo di Medeiros, pesasse come un macigno sull'attaccante qualche errore sotto porta.

Martedì prossimo comunque avrà una nuova opportunità per tornare in campo e mettersi a disposizione dei compagni cercando finalmente una rete su azione, quindi ci sarà il derby nel prossimo fine settimana e chissà che proprio l'ex Milan non diventi l'eroe sabato sera... ma a questo penseremo dopo il recupero contro il Cagliari.

Sardi che arriveranno a Genova dopo una clamorosa scoppola interna subita contro il Torino e con un Diego Lopez sulla graticola, una sconfitta in Liguria potrebbe indurre la società isolana a esonerare il tecnico. Toccherà al Genoa dare la spallata definitiva all'allenatore avversario, ne sarà capace?