Ballardini: "Pereira out"

22.04.2018 14:52 di GianPiero Gallotti   Vedi letture

Dopo la presentazione del prossimo ritiro estivo a Neustift, il tecnico del Grifone Davide Ballardini, nella sala stampa di Villa Rostan, ha tenuto la consueta conferenza stampa pre gara.

Questi i concetti da lui espressi:

 

Il Verona tante volte si è trovato in situazioni bruttissime ma si è sempre rialzato. È una squadra che nonostante le difficoltà se la vuole giocare fino alla fine.  Per loro sarà dunque una gara di straordinaria importanza. Se abbiamo ben chiaro questo concetto la partita si presenta da sola.

El Yamiq ha fatto una buona partita a Roma, confermando quanto fatto vedere in allenamento. Siamo contenti di lui.

Biraschi é recuperato. Abbiamo fuori Pereira per una distorsione presa ieri pomeriggio e Taarabt.

Sono molto orgoglioso dei ragazzi che ho allenato. Però c'è ancora da fare. Non ci sono altri pensieri che la gara di domani sera, se no si rischia qualche brutta figura.

Io devo fare il mio lavoro che é quello di allenare la squadra. Del futuro per ora non è interessante parlare, non è un argomento che si deve affrontare.

Rossi è arrivato da una situazione complicata e il suo percorso dunque è quello di prendere sempre più condizione e di tornare ad essere un atleta, con qualità davvero rare.

Veloso è in ripresa. Si allena, corre, gioca  ma forse gli manca ancora un po' di brillantezza. Per me é però molto vicino ad essere il Veloso a pieni giri.

Lapadula sta dimostrando di essere quel giocatore che conoscevamo. Ha avuto dei problemi ma ora mi pare che tutto sia risolto. Vedo un giocatore generoso, che sa fare cose importanti.

In Primavera abbiamo dei giovani molto interessanti, come Zanimacchia, Oprut, Candela e Sibilia che spesso si sono allenati con noi. Però siamo 30 giocatori e non so se potranno essere fatti esordire.

 

Gip