Ivan Juric: "Lazio difficile da affrontare"

 di Franco Avanzini articolo letto 495 volte

Prima della partenza per Roma, dove domani il Genoa affronterà la Lazio, ha parlato in conferenza stampa il tecnico Ivan Juric che ha espresso subito il concetto che: "Abbiamo lavorato bene. Contento per quello fatto questa settimana. Anche i Nazionali sono tornati bene. Izzo e Pavoletti hanno fatto poco non giocando. Speravo potesse dare di più".

Quindi il tecnico croato analizza la Lazio. "È una squadra di altro livello, direi di primo livello. Numericamente e come qualitá può mettere in campo grande velocitá in attacco. Sicuramente è una squadra difficile da affrontare. Ha vari giocatori che possono far male. Se li attacchi alti rischi la loro velocità. Se fai il contrario invece puoi subire il loro palleggio. Dovremo esser bravi a tenere palla".

Sulla possibile formazione: "In difesa Orban ha fatto molto bene. Sono soddisfatto del ragazzo che vedo in crescita. Continuerà a giocare. A centrocampo Edenilson e Lazovic hanno lavorato bene. Devo ancora decidere chi mandare in campo. Ocampos ha lavorato bene in questi giorni".

Parole quindi che vanno a toccare Ninkovic e Ntcham. "Ninkovic è tornato bello carico dalla Nazionale e sta capendo sempre più il calcio italiano. Grave invece quello che è accaduto a Ntcham". Sui giocatori della Lazio: "In mezzo al campo sono pericolosi Milinkovic e Parolo. Davanti hanno invece elementi importanti che possono far male". Infine una battuta su Inzaghi. "Un conto è allenare in Primavera, un altro in Lega Pro prima e in serie B dopo".