Ivan Juric: "Sandro doveva rifiatare; Pandev potrebbe giocare titolare"

02.11.2018 13:18 di Franco Avanzini articolo letto 403 volte

Ha parlato a Milano il tecnico del Genoa Ivan Juric nella giornata precedente la sfida del Meazza contro l'Inter. Sulla squadra nerazzurra dice: "L'Inter è una grande squadra. Ha fatto il salto di qualità rispetto al passato. Sa come stare in campo e lo fa in maniera impeccabile". Genoa che prosegue in questa parte di campionato con sfide davvero terribili. "Sapevamo di avere un calendario del genere. Dobbiamo accettarlo. Giocare una partita ogni tre giorni di certo non ci aiuta".

Tra i giocatori che hanno riposato contro il Milan c'è stato Sandro: "Aveva bisogno di rifiatare. Ha lavorato per migliorare la sua condizione". Cambiamenti nell'undici iniziale? "Ancora non ho deciso. Vedrò oggi i ragazzi e deciderò la squadra da mandare in campo domani contro l'Inter". Assente certo i capitano Mimmo Criscito a causa della squalifica: "Ancora non so come sarà sostituito. Tra le varie possibilità c'è anche quella di Gunter spostato sull'out mancino"

Dal Milan all'Inter: "Contro il Milan abbiamo fatto una prestazione importante adesso cercheremo di bissarla contro l'Inter". Sul duo d'attacco genoano spiega: "Piatek e Kouamé sono giocatori molto giovani ma sono già dei grandi attaccanti. Sono sicuro che continueranno a crescere gara dopo gara". Genoa che ha il problema portiere, a quanto pare. Ivan Juric da Milano però dice: "Radu è un portiere con grande qualità, sono certo che maturerà con il tempo".

In queste ultime gare tra gli assenti, almeno dal primo minuto, c'era Pandev: "Potrebbe anche giocare domani contro l'Inter" commenta il tecnico direttamente da Milano. Romulo rigorista contro l'Udinese, se ne capitasse un altro di penalty chi lo batterebbe? "I nostri attaccanti lavorano molto per la squadra e meritano di calciare un eventuale penalty nel caso ne capiti uno".