Nicola: "Ci vorrà un Genoa Over the top"

22.02.2020 15:15 di GianPiero Gallotti   Vedi letture

Si è appena conclusa la conferenza stampa pre gara del tecnico del Genoa Davide Nicola che, davanti ai giornalisti presenti nella sala stampa di Villa Rostan a Pegli, così si è espresso in merito all'anticipo di domani (ore 12,30) al Luigi Ferraris contro la Lazio:

Già in settimana ho potuto inquadrare la partita che ci aspetta. È una grande opportunita per noi per capire quanto siamo diventati squadra.

La Lazio è un avversario forte, in lotta per lo Scudetto e deve quindi essere per noi uno stimolo incontrarla.

Contro certi avversari ci vorrà un Genoa Over the top. E non parlo solo della squadra, ma di tutto l'ambiente. 

Per i biglietti ci sono degli organi preposti per fare certe valutazioni. 

Noi ci siamo concentrati su quello che vogliamo fare contro la Lazio. Se abbiamo raggiunto un'identità  è perché abbiamo voglia di lottare.

Schone si è allenato come gli altri.

La cosa più importante da valutare è quella di avere un'identità che ci ha permesso di raggiungere dei risultati e di essere coscienti del fatto che la differenza la farà la continuità di atteggiamento e non solo di risultati.

Mi fa piacere vedere che i giocatori pensino di essere utili a prescindere dal numero di partite che fanno.

È motivo di orgoglio per un allenatore non lamentarsi delle assenze perché vedi la continuità con gli altri giocatori.

Non ritengo Biraschi un esterno di centrocampo.

La nostra idea è che tutti pensino di essere potenziali titolari. 

Poi è importante vedere lo stato di forma.

In ogni caso noi presenteremo una squadra al top fisicamente.

Iago sta lavorando in maniera importante, e mi ha fatto molto piacere. Ha fatto passi da gigante e non vediamo l'ora di poterlo inserire.

Credo che in Italia ci siano le competenze per risolvere la situazione legata al corona virus. Per scelta personale mi concentro su quello che posso controllare evitando quindi le isterie di massa. Diventa quindi importante non farsi prendere dalla psicosi.

Gip