Fondazione contro lo spostamento di orario di Genoa - Milan

12.01.2019 15:31 di GianPiero Gallotti articolo letto 296 volte

Un duro comunicato contro l'orario pomeridiano di Genoa - Milan stabilito dalla Lega Calcio è stato emesso dalla Fondazione Genoa, che come tutti i tifosi rossoblù chiede che venga ripristinato l'originale orario serale.

Questo il testo completo:

 

Il gioco del calcio è passione, è spettacolo, è fede, è aggregazione, perché voler soffocare tutto ciò? Fondazione Genoa 1893 esprime sconcerto e rabbia per la decisione di far giocare Genoa – Milan alle ore 15 di un lunedì, senza alcuna considerazione per tutti coloro che riteniamo essere gli attori principali di questo bellissimo sport: i tifosi, checché se ne dica la parte più vera e pura del calcio, che da troppo tempo viene invece umiliata con scelte davvero cervellotiche facendola ostaggio di disposizioni legate esclusivamente a interessi economici, che chiaramente hanno allontanato e continuano a farlo sempre più persone dagli stadi.

I tifosi genoani, così profondamente attaccati alla propria squadra oltre che alla propria città, non possono subire questo ennesimo affronto, e questo lo diciamo a voce ancor più forte essendo Zena segnata da recenti ferite che, oltre alle fortissime motivazioni umane e sentimentali, rappresentano anche criticità logistiche che renderebbero certamente difficile raggiungere lo Stadio Ferraris a maggior ragione in considerazione dell’orario pomeridiano di un giorno feriale.

Chiediamo di cancellare questo scempio e riesaminare la situazione ripristinando quindi l’iniziale orario serale per consentire ad abbonati e possessori di biglietto ma anche spettatori televisivi, di poter assistere alla partita: il calcio non è un duello da disputarsi all’alba in un luogo isolato bensì è tripudio, emozioni, identità, gioia, emozioni, da vivere insieme agli altri, allo stadio.

 

Fondazione Genoa