Il buongiorno

 di GianPiero Gallotti articolo letto 224 volte

Martedì 5 Dicembre 2017

Il sole sorge alle 7,43 e tramonta alle 16,46

 

Il Santo del giorno:

San Giulio

 

Il meteo:

SIntesi:

Giornata serena su tutta la regione e il basso Piemonte. Gelate diffuse durante la notte sulle zone interne e sul basso Piemonte.

 

Dettaglio:

Cielo sereno e limpido sia sulla Liguria che sul basso Piemonte. Qualche banco di  foschia o nebbia potrebbe presentarsi la notte e sino al primo mattino sull'alessandrino e localmente su alcuni fondovalle appenninici.

Pomeriggio che vedrà cielo sempre ben soleggiato, ma con qualche velatura in transito in particolare sui settori interni del centro-levante ligure. Prevalenza di sereno sul basso Piemonte.

Tra tardo pomeriggio e in serata aumento delle nubi basse a partire dal Golfo, in estensione verso la costa, specie tra savonese e tigullio.

Temperature in lieve e generale aumento. Forte escursione termica tra il giorno e la notte con gelate diffuse sulle zone interne.

Vento debole da Nord, tende a divenire prevalentemente meridionale nelle ore pomeridiane.

Mare poco mosso.

Temperatura minima:  3°

Temperatura massima:  13°

 

Tendenza per mercoledì:

Giornata con molta nuvolosità su tutta la regione, già dalle prime ore della mattina. Nebbie sul basso Piemonte.

(www.meteolanterna.it)

 

La frase del giorno:

Donna: l'angelo ingannatore. L'ha detto Baudelaire.

Donna: il più bel fiore del giardino. L'ha detto Goethe.

Donna: femina maliarda. L'ha detto Shakespeare.

Donna: sei tutta la mia vita. L'ha detto un mio amico ginecologo.

(Giorgio Gaber - Tratto dal brano "Secondo me la donna" - Cantautore, attore e commediografo italiano - 1939 - 2003)

 

Un po' di buonumore  :-)  :

All'epoca dei pirati.
In una taverna di porto, un gentleman incontra un vecchio marinaio, di quelli tosti: gamba di legno, benda nera all'occhio, uncino al posto della mano!
Il gentleman gli chiede: "Accidenti, com'è che ha perso la gamba?"
E il marinaio: "Ero sulla nave quando si scatenò una tempesta. L'albero si ruppe e caddi in mare. Uno squalo mi addentò la gamba; riuscii ad ucciderlo con il coltello ma la bocca restò chiusa, allora mi dovetti tagliare la gamba per non affogare"
"Accidenti ... e l'uncino?" Continua l'uomo.
"Durante un abbordaggio violentissimo, un pirata si è avvicinato e mi ha scaricato la pistola contro, ma non mi ha preso. Allora abbiamo combattuto con la spada, stavo per avere la meglio quando è arrivato un secondo pirata e... a tradimento mi ha tagliato la mano".
"Caspita. E la benda sull'occhio?"
"La benda ...? Oh quella è stata una cacca di gabbiano"
"Ma come...una cacca di gabbiano?"
"Sì, mi è caduta sulla fronte e... sa, era il primo giorno che avevo l'uncino!"

 

Buona giornata a tutti.

 

Gip