Il buongiorno

25.04.2019 05:30 di GianPiero Gallotti   Vedi letture

Giovedì 25 Aprile 2019

Il sole sorge alle 6,22 e tramonta alle 20,22

 

Il Santo del giorno:

San Marco Evangelista

 

Il meteo:

Sintesi:

Giornata debolmente soleggiata sia in Liguria che in Piemonte, sole velato alternato a momenti con coperture più compatte. Non si prevedono fenomeni almeno fino alla sera salvo isolate deboli piogge pomeridiane sulle Alpi Liguri.

 

Dettaglio:

Prima parte della mattinata quasi serena sulle coste, qualche velatura ed addensamento interno. Velato e foschioso sul basso Piemonte.

Velature in aumento nel corso della mattinata, ma il sole riuscirà comunque a filtrare.

Pomeriggio con velature diffuse su tutta la regione e il basso Piemonte, ma il sole riuscirà a filtrare in parte tra velature più o meno fitte, coperture più compatte sulla dorsale alpina del cuneese e alle spalle dell'imperiese ove non mancherà qualche goccia di pioggia.

Serata con ulteriori coperture in aumento e possibili deboli fenomeni nell'entroterra imperiese e cuneese.

Temperature in aumento nei valori massimi.

Vento debole di direzione variabile con tendenza a disporsi dai quadranti meridionali dalla sera.

Mare poco mosso.

Temperatura minima:  12°

Temperatura massima:  18°

 

Tendenza per venerdì:

Tempo inaffidabile per tutta la giornata per la presenza di un nucleo d'aria fredda in quota, possibili temporali nell'arco della giornata.

(www.meteolanterna.net)

 

La frase del giorno:

Il modo migliore di pensare ai morti è pensare ai vivi.

(Sandro Pertini - Politico italiano, settimo Presidente della Repubblica - 1896 - 1990)

 

Un po' di buonumore  :-)  :

Tre dottori di grande fama si ritrovano a parlare davanti all'ingresso di un hotel dove stanno per partecipare ad un convegno medico. Mentre sono lì vedono passare un anziano che cammina tutto storto e dondolante.
Senza togliergli gli occhi di dosso, il primo medico sentenzia:
"A mio modesto parere, ciò deriva dai postumi dell'infiammazione del nervo sciatico..."
Il secondo:
"No, caro collega, ti sbagli. Certamente si tratta di artrosi degenerativa..."
Il terzo:
"Io sono convinto che è arteriosclerosi. Comunque andiamo a chiedere direttamente all'interessato, così ci toglieremo ogni dubbio e vediamo chi ha ragione!"
I tre si avvicinano all'uomo e l'ultimo dottore che aveva preso parola dice:
"Ci scusi, siamo tre medici e ci siamo allarmati per il suo modo di camminare ed abbiamo dato tre risposte diverse come possibili spiegazioni: io credo che si tratti di arteriosclerosi, i colleghi credono che sia artrosi o sciatica...".
L'anziano ascolta e prontamente replica:
"Allora mi sa che ci siamo sbagliati in quattro, perché io credevo che era aria...invece me la sono fatta addosso!"

 

Buona giornata a tutti.

 

Gip