Il buongiorno

07.09.2019 05:30 di GianPiero Gallotti   Vedi letture

Sabato 7 Settembre 2019

Il sole sorge alle 6,52 e tramonta alle 19,51

BUON COMPLEANNO MAGICO GENOA

Il Santo del giorno:

Santa Regina

Il meteo:

Sintesi:

Weekend dal doppio volto con la giornata di sabato per lo più stabile ma con aumento della variabilità dalla sera e la domenica con instabilità pronunciata specie sui settori centro orientali al mattino.

Dettaglio:

Mattino con nuvolosità residua specie sui settori interni ma che lascerà spazio a belle e ampie schiarite, soleggiato lungo la costa salvo qualche annuvolamento medio alto di prima mattina.

Prima parte del pomeriggio serena su tutti i settori con solo qualche cumulo innocuo lungo i rilievi, stessa situazione sul basso Piemonte con cielo poco nuvoloso.

Tra metà e tardo pomeriggio aumento della nuvolosità sul settore centro orientale con cielo che tenderà a farsi irregolarmente nuvoloso, nuvolosità in aumento anche sull'imperiese con possibili acquazzoni sui settori interni mentre rimane in prevalenza soleggiato sul savonese.

In serata nubi in aumento specie sul genovese e Tigullio con attivazione di qualche rovescio sul mare e sotto costa.

Temperature: minime in calo con valori anche fin sotto i 10-12 gradi nell'entroterra, massime in aumento su valori comunque gradevoli.

Vento: ancora raffiche da nord al mattino, rotazione a sud / sud ovest durante il pomeriggio.

Mare poco mosso.

Temperatura minima:  16°

Temperatura massima:  25°

Tendenza per Domenica:

Una nuova rapida perturbazione interessa la Liguria con fenomeni temporaleschi maggiormente concentrati sui settori orientali, migliora già dal pomeriggio.

(www.meteolanterna.net)

La frase del giorno:

Penso che un uomo senza utopia, senza sogno, senza ideali, vale a dire senza passioni e senza slanci sarebbe un mostruoso animale fatto semplicemente di istinto e di raziocinio, una specie di cinghiale laureato in matematica pura.

(Fabrizio De Andrè - Cantautore italiano - Genova 18 febbraio 1940 – Milano 11 gennaio 1999)

Un po' di buonumore  :-)  :

Siamo a Bari e alla stazione dei treni c'è Nicola, un uomo un po' particolare, che vuol fare un biglietto. Va alla cassa della biglietteria e dice:
"Salve, vorrei un biglietto per Bongi."
L'impiegato comincia a cercare ma non trova il paese Bongi, trova Andira, Bari, Barletta, Corato ecc ma non Bongi. Allora chiede:
"Mi perdoni, come ha detto? Un biglietto per...?"
"Bongi. Un biglietto per Bongi!"
L'impiegato controlla una seconda volta, ma Bongi non esiste proprio, allora chiama il suo superiore e gli spiega la situazione. Il capostazione si mette a cercare anche lui e alla fine desiste e chiede:
"Ma è sicuro che il biglietto è per Bongi?"
"Certo che sono sicuro", si volta verso un bambino, "Bongi vieni qui a papà, dì a questi signori, come ti chiami tu...?!"

Buona giornata a tutti.

Gip