Mostra d'arte sul Grifone al Museo del Genoa

15.09.2017 17:24 di GianPiero Gallotti articolo letto 273 volte

L'ultima nata nel variegato pianeta rossoblù è Genoa Gallery, piazzata sulle pareti della sala d'ingresso del Museo della storia del Genoa, al Porto Antico. Un'idea rivoluzionaria, per dare spazio a qualsiasi progetto artistico o fotografico riguardate la storia, i simboli e i colori di Genova e del club più antico d'Italia.

Come primo vagito, ecco occhieggiare le 17 opere inserite in un'altra idea stuzzicante, un concorso di fumetti, illustrazioni e vignette sul tema “Il grifone”, inserito in un altro contenitore: Disegno Genova, alla terza edizione, a propria volta inquadrato in Smack & Play, Fiera del Fumetto, che si terrà il 2 e 3 dicembre alla Fiera di Genova, nel padiglione Jean Nouvel.

La Fondazione Genoa ha insomma colto l'opportunità di ospitare le opere di Disegno Genova, in tutto rispondenti al suo scopo fondante: diffondere e sviluppare qualsiasi tematica che concerna la Superba e la sua società calcistica più antica. Come trascurare l'animale alato, con testa di uccello e corpo di leone, che compare anche sul simbolo della città?

I contributi artistici appartengono alle tecniche più svariate: digitale, tempera, matita, penna biro. La giuria, presieduta da Ferruccio Giromini, esimio critico e storico dell'immagine, ha premiato la trentunenne Giulia Maidecchi, di professione illustratrice. Il suo “Un guardiano permaloso”, tempera su carta, raffigura un grifone stilizzato che col suo ombrello protegge Genova dalle alluvioni: argomento, purtroppo, di stretta attualità. “Il mio grifone – racconta l'autrice – è meno epico e bellicoso del solito, ma molto più tenero. Sono stata influenzata dalla mia tendenza a produrre illustrazioni per i bambini”.

La mostra rimarrà in vita sino ai primi mesi del 2018, che segnerà i 125 anni di vita del Genoa: evento che sarà accompagnato da una lunga serie di iniziative targate Fondazione e ovviamente ambientate al Museo.

 

PIERLUIGI GAMBINO