Roma: prove generali prima di affrontare il Grifone

18.08.2019 12:48 di GianPiero Gallotti   Vedi letture

La Roma, che la settimana prossima affronterà il Genoa all'Olimpico nella prima giornata di campionato, ha superato ieri sera in amichevole l'Arezzo (formazione militante in Serie C) con il punteggio di 3 - 1.

La prima frazione di gioco del match, giocato sul campo dei toscani, si era chiusa a reti bianche, ed era stata sbloccata solo da un calcio di rigore trasformato da Perotti in apertura di ripresa.

I toscani non si davano però per vinti e tre minuti dopo raggiungevano subito il pareggio con Belloni.

A riportare in vantaggio la squadra di Fonseca ci pensava al 65° il solito Dzeko, galvanizzato dalla recente conferma con conseguente prolungamento del contratto.

A fissare il punteggio sul 3 - 1 finale ci pensava, a due minuti dal termine dell'incontro, il subentrato Kluivert.

I giallorossi sono apparsi già in palla, con un attacco che ha come assoluti protagonisti su tutti Dzeko e Zaniolo, giocatori già in grande forma e davvero in grado di segnare a qualunque avversario. Il reparto invece forse ancora da registrare è la difesa, apparsa non irresistibile in queste ultime amichevoli.

La formazione mandata in campo inizialmente dal tecnico Fonseca, che dovrebbe avvicinarsi molto a quella che affronterà il Grifone, è la seguente:

Pau Lopez, Florenzi, Kolarov, Juan Jesus, Fazio, Cristante, Diawara, Under, Zaniolo, Perotti, Dzeko.

La Roma in questo momento è forse uno degli avversari peggiori da incontrare, in special modo sul proprio campo, e dunque l'esordio del nuovo Genoa di Andreazzoli non sarà certamente dei più facili.

Ma questo Grifone battagliero, assemblato dal tecnico rossoblù e preso per mano da un sontuoso Lasse Schone, ha certamente le qualità e la determinazione necessarie per andare nella Capitale a giocarsi la propria gara senza particolari timori reverenziali.

Come giusto che sia.

Gip