Genoa pagelle, Kouamé sua l'unica vera occasione da gol; centrocampo sotto tono

24.02.2019 17:16 di Franco Avanzini   Vedi letture

Queste le nostre pagelle inerenti ai giocatori del Genoa dopo la partita contro il Chievo Verona

RADU voto 6.5: prestazione attenta sia tra i pali che nelle uscite

BIRASCHI voto 6: contrasta al meglio Meggiorini senza troppo affanno

ROMERO voto 6: non deve soffrire troppo contro l'anemico attacco avversario

ZUKANOVIC voto 6: Stepinski è polacco ma non è certo un fulmine di guerra sotto porta

CRISCITO voto 6: sulla fascia prova qualche discesa anche se non giungono aperture brillanti

LERAGER voto 5.5: non si vede molto, perde qualche contrasto di troppo (dal 12' s.t. Lazovic voto 5.5: non regala velocità alla squadra sulla destra)

RADOVANOVIC voto 5.5: ci si attende il lancio illuminante ma contro i suoi ex compagni non ne mette in mostra alcuno

ROLON voto 5.5: il primo tentativo genoano è suo dalle parti di Sorrentino ma poi sparisce dal campo (dal 19' s.t. Veloso voto 6: ribattuto da un avversario il suo tiro da fuori che pareva ben diretto in porta)

BESSA voto 5.5: dovrebbe dare fantasia alla squadra ma la sua corsa spesso è a vuoto

SANABRIA voto 5.5: non arrivano palloni giocabili per lui ma non si fa vedere neppure molto (dal 30' s.t. Pandev voto s.v.)

KOUAMÉ voto 6.5: il solito furetto che corre tanto ma prova pure a far male, suo il colpo di testa nell'unica vera occasione del Genoa