Genoa pagelle, Rossi crea, Lapadula ci prova

 di Franco Avanzini articolo letto 693 volte

Lamanna voto 6: una grande parata nella ripresa, un'uscita così così e un gol preso sul quale non ha colpe. Per il resto effettua solamente l'ordinaria amministrazione

Biraschi voto 5.5: sulla rete non tiene Brignola in area di rigore, qualche iniziativa sulla fascia destra ma troppi errori nell'ultimo tocco con lanci spesso troppo lunghi o fuori misura

El Yamiq voto 6.5: il migliore della retroguardia, sbaglia praticamente nulla e è sempre presente a centro area. Nel primo tempo una grande chiusura su Diabaté

Izzo voto 5.5: parte sotto tono con qualche errore di troppo, lenta ripresa a gara in corso ma si vede che era da un po' che non calcava il prato verde

Rosi voto s.v.: sostituisce inizialmente l'infortunato Lazovic, claudicante esce zoppicando dal campo (dal 28' p.t. Spolli voto 6: in coppia con El Yamiq tiene a bada gli attaccanti avversari e dal 23' s.t. Salcedo voto 6: di stima per la tanta corsa messa in campo e pure per un tiro che meritava miglior sorte)

Hiljemark voto 5.5: il lavoro sarebbe oscuro ma lui non azzecca molti passaggi soprattutto nella prima metà di gara, si riprende alla distanza ma davanti a Puggioni si fa ipnotizzare e gli calcia addosso

Cofie voto 6: combatte e lotta come al solito in mezzo al campo, strappando molti palloni. Sul gol subito non riesce a frenare Brignola neppure trattenendolo

Bertolacci voto 5.5: nervoso, subisce qualche contrasto duro e ne restituisce altri. Prestazione certamente non brillante

Omeonga voto 6: corre e cerca di tenere la fascia sinistra, qualche azione interessante ma anche molto fumo soprattutto perché talvolta si allunga troppo la sfera. Bravissimo da fuori area, centrerebbe il sette della porta se non ci fosse Puggioni

Medeiros voto 5: non tocca troppi palloni e spesso si intestardisce nei dribbling, il primo lo vince quasi sempre poi però perde la palla sempre  (dall'11' s.t. Rossi voto 6.5: peccato, meritava il gol perché ci ha messo tutto quelllo che aveva dentro. Di certo ha una classe superiore alla media)

Lapadula voto 6: la sufficienza è data da un primo tempo assolutamente negativo e una ripresa migliore nella quale ha fatto di tutto per cercare il gol senza riuscirvi. Su di  lui non fischiato un rigore colossale