Genoa-Palermo, pagelle: Simeone bravo, Ntcham disastro

 di Franco Avanzini articolo letto 2127 volte

Perin voto 4.5: non tanto per le quattro reti prese ma per l'espulsione subita. Come si fa ad andare a spingere in quella maniera plateale un avversario? Rosso inevitabile e prossima gara saltata

Izzo voto 5.5: non la miglior prestazione della sua annata, qualche problema di troppo. Ha palesato amnesie sconosciute per lui  (dal 46' s.t. Pandev voto s.v.)

Burdisso voto 6: migliore della difesa che cerca di tappare i buchi che si aprono soprattutto nella ripresa. Evidentemente non ha il potere di sdoppiarsi salvando anche su chi sbaglia davanti a lui

Munoz voto 5.5: da brividi su un intervento che lascia spazio a Nestorovski. Partita sotto la media, passi indietro rispetto al recente futuro in cui pareva una certezza

Lazovic voto 6: qualche cross ma anche qualche momento in cui sparisce un po' dal campo, gli avversari lo tengono bene non lasciandogli grandi spazi per le sue accelerazioni

Cofie voto 6: non ha i piedi buoni ma ci mette cuore e volontà. Purtroppo l'uscita di Veloso condiziona pure lui che va un po' fuori giri commettendo qualche errore di troppo

Veloso voto s.v.: non stava andando male, l'infortunio l'ha messo k.o. Senza di lui in mezzo al campo si è spenta la luce, sarà un caso? (dal 28' p.t. Ntcham voto 4: non ne azzecca praticamente una e per di più regala agli avversari la palla del gol numero 4 avversario)

Laxalt voto 5: è sparito il peperino che faceva impazzire gli avversari. E' probabilmente stanco e non riesce più a spingere come prima (dal 17' s.t. Edenilson voto 5.5: un pochino meglio ma neppure tanto, espulso Perin fa il portiere)

Rigoni voto 5.5: confusionario in mezzo al campo, prende un giallo che gli farà saltare la prossima sfida

Ninkovic voto 6.5: ha piedi buoni e ottima scelta di tempo sul gol del momentaneo 3 a 1. Con Lazovic si trova bene e anche dall'altra parte del campo fa vedere cose buone

Simeone voto 7: il migliore in assoluto. Due reti segnate, un assist, tanti corpo a corpo vinti, un attaccante che ha dimotsrato ancora una volta di essere sulla strada giusta per crescere