Pagelle: due cambi su tre fanno "cilecca"

 di Franco Avanzini articolo letto 1520 volte

Lamanna voto 6.5: sulla rete nulla può; non deve compiere grandi parate salvo quella su Belotti nel recupero. E' comunque sempre una sicurezza

Izzo voto 6: sembra meno sicuro di altri periodi, nel primo tempo viene uccellato da Ljajic che crea l'unica azione gol granata; per il resto non soffre troppo

Burdisso voto 5.5: si abbassa sulla punizione di Ljajic dalla quale scaturisce la rete avversaria. Ammonito per un fallo in attacco. Soffre su Belotti

Munoz voto 5.5: subisce subito una ammonizione che avrebbe potuto frenarlo per il resto della gara. Lotta ma sulla rete decisiva anche lui non è perfetto 

Lazovic voto 6: nel primo tempo sembra un mostro, scende senza trovare ostacoli. Nella ripresa cala vistosamente anche a causa degli avversari che spesso vanno a raddoppiarlo

Rincon voto 6: rientrato e la sua gara è stata positiva; tanti i contrasti vinti. Qualcuno ci chiederà se questa è stata l'ultima gara con la maglia del Genoa. Presto per parlarne; aspettiamo e monitoriamo (dal 43' s.t. Pellegri voto s.v.)

Cofie voto 5.5: fa quello che può. Cerca di far girare palla ma talvolta frena l'accelerazione dell'azione a causa di un primo tocco non perfetto

Laxalt voto 6.5: tante corse dal 1' al 95' senza mai lasciare nulla di intentato e senza sbagliare quasi nulla. Portentosa un suo ripiegamento a tempo oramai scaduto

Ninkovic voto 6.5: fa venire il mal di testa agli avversari. Gioca in maniera precisa non sbagliando quasi nulla. Ammonito per proteste prima della sostituzione. Chissà magari Juric temeva un secondo giallo e per questo l'ha tolto? (dal 29' s.t. Pandev voto s.v.)

Simeone voto 6: lotta tanto ma anche lui fa benissimo 45 minuti e poi nella ripresa, coi minuti che scorrono, perde un po' di lucidità non riuscendo più a mettere in ansia Castan e soci

Ocampos voto 5.5: parte bene, vuole strafare; cerca sempre il dribbling ma poi il secondo tocco non è mai preciso (dal 6' s.t. Gakpé voto 4.5: chi l'ha visto? tanta, troppa confusione)