Utile Pit Stop

10.11.2016 13:30 di Luca Canfora articolo letto 477 volte

La Nazionale mi rompe il ritmo... mi rompe il fiato... mi rompe......
:-)
Mi rompe e basta. E non si può interrompere il Genoa in questo modo, per la seconda volta in due mesi. Con chi dobbiamo giocare adesso? Il Genoa dico? Lazio e Juventus?
Tutto sommato, forse, era proprio quello che ci voleva. Un momento per riprendere fiato e fare il punto della situazione.

:-)
Dunque, momento no. Succede a tutti, almeno una volta nell'arco di una stagione. Le ultime partite, in fatto di punti, sono da media retrocessione, ma non lo è il gioco. Ci sono state alcune "sviste" arbitrali, con Pescara ed Empoli, chiamiamole così, e qualcosa nel derby. Questo non deve essere però un alibi per altri punti deboli, perchè comunque ci sono anche dei problemini. Siamo un pochino sulle gambe con alcuni elementi fondamentali, siamo un pochino meno brillanti che nelle prime partite, teniamo molto la palla ma produciamo pochi tiri, e l'assenza di Pavoletti si è fatta sentire.

Un primo bilancio lo potremo fare alla fine del Girone di andata, ai primi di Gennaio, sia relativamente ai punti, sia relativamente alle prestazioni singole, al gioco espresso.

Il mio semi bilancio, al momento, è tutto sommato positivo. La persona Juric mi piace. Mi piace la sua ruvida sincerità, mi sono piaciuti i suoi toni ed i suoi modi nel momento di massima ingiustizia arbitrale, mi piace la sua "non costruzione" nell'abbigliamento in panchina, casual, semplice, naturale; mi piace il suo temperamento, e mi piace la sua voglia di fare gioco. Poi non dimentichiamo mai che è l'allenatore, non è più un giocatore, quindi non è lui che scende in campo. Diamo agli allenatori, come ho sempre detto, gli oneri e gli onori che meritano, non di meno, ma nemmeno di più.

La squadra è, secondo me, una ottima squadra, con qualche punto debole, e qualche giovane ancora da valutare bene. Ninkovic ha delle potenzialità, ma non ho ancora del tutto chiaro fin dove possa arrivare. Così come Ocampos, che in qualche modo è ancora tutto da scoprire. Simeone, che personalmente non mi piace, ha ancora tutto da dire. Vedremo, potrebbe sorprendermi come già accaduto con altri, ed ovviamente lo spero e lo inciterò finchè avrà la maglia del Genoa. Ntcham alterna, come l'anno passato, prestazioni convincenti a vuoti. E' giovane, non sembra, ma è molto giovane. Lazovic è già cresciuto molto, quest'anno, credo proprio grazie a Juric, e potrebbe ancora fare passi avanti. Rigoni ha iniziato alla grande, ora è in lieve flessione, ma secondo me è uno di quei giocatori su cui potrai sempre contare. Mi piace. Edenilson, quest'anno, sta giocando in costante crescita, una vera sorpresa, lieta, per tutti noi. Rincon è un pochino stanco, anche perchè non si risparmia mai, ma la sua quantità e la sua qualità in mezzo al campo non si discute. Veloso mi sta piacendo, in un certo senso anche sorprendendo, anche per quel pochino di carattere che gli era mancato nella sua prima esperienza al Genoa. Poi ci sono le certezze: Laxalt, Izzo, Burdisso, Perin.

Io, sinceramente, certo stavo facendo la bocca ad avere quei 3-4 punti in più, credo anche meritati, ma continuo ad essere piuttosto soddisfatto ed ottimista. C'è da superare questo momento di flessione, e ci aspettano partite complicate, e continuare a lavorare in questo modo.

Chi lo può dire, magari i punti persi in modo incolpevole o sfortunato con le squadre piccole...

:-)

Che il Genoa sia con voi...

    Luca Canfora