Morosini: "Grazie Brescia, onorato ed emozionato per la nuova avventura al Genoa"

 di Sir Bel articolo letto 491 volte

E' partita ufficialmente oggi la nuova avventura al Genoa di Leonardo Morosini.

Il giovane centrocampista ha voluto salutare Brescia, società che gli ha permesso il grande salto nella massima serie e lo ha fatto con una lettera pubblicata sul proprio profilo Instagram nella quale cita una canzone di Gino Paoli.

Morosini ha ringraziato una città e una tifoseria che l'hanno fatto sentire speciale e l'hanno aiutato a crescere e si è poi detto talmente emozionato che ancora fatica a capire ciò che gli sta succedendo.

 

 

" Finito il tempo di cantare insieme si chiude qui la pagina in comune il mondo si è fermato io ora scendo qui prosegui tu, ma non ti mando sola…" Grazie Brescia, per avermi aiutato a crescere e fatto sentire speciale, probabilmente anche più di quanto me lo meritassi... grazie a chi ha sempre creduto in me, a chi con passione mi ha allenato, a chi mi ha consigliato e supportato nei momenti di difficoltà, a chi mi è stato vicino facendomi sempre sentire "a casa ", grazie a tutte le persone che ho avuto l'onore e la fortuna di conoscere, ai miei compagni vecchi e nuovi, a tutto lo staff, alla dirigenza, ai miei tifosi ... Comincia per me una nuova avventura, un'esperienza che sin da piccolo ho sempre sognato e sperato di poter vivere. Il Genoa ha scommesso su di me. Sono onorato e allo stesso tempo consapevole di essere solo ad un nuovo punto di partenza e di avere ancora tanto da imparare. Non so cosa mi riserverà il futuro e sono talmente emozionato che ancora fatico a capire ciò che mi sta succedendo . So solo che ci metterò il massimo dell'impegno perché lo devo a chi tanto mi ha insegnato. Vado con l'orgoglio e la fierezza di essere stato una Rondinella. Vado e vi porto via con me. Otto anni sono qui, scolpiti sul cuore. E li resteranno. Mi mancherete tanto, tutti. Ancora grazie perché quello che ora sono, lo devo anche a voi. Vi voglio bene. ❤ @brescia_calcio

Una foto pubblicata da Leonardo Morosini 23 (@gnagna95) in data: 5 Gen 2017 alle ore 12:22 PST