Europeo 2020: basta Pessina per superare il Galles e vincere il girone

20.06.2021 19:52 di Franco Avanzini   Vedi letture

Ultima giornata nel girone A e scontro importante per l'Italia che gioca a Roma contro il Galles alla ricerca della terza vittoria consecutiva. Cambia qualcosa il tecnico Mancini che ritrova in mezzo al campo Verratti mentre in attacco la coppia gol è formata da Belotti e Chiesa. C'è Bastoni per Spinazzola sulla fascia mentre gioca anche Emerson Palmieri. Anche i gallesi cambiano varie pedine ma confermano i big Bale e Ramsey. Azzurri con il lutto al braccio per la scomparsa di Giampiero Boniperti, ex calciatore, dirigente e presidente della Juventus. 

Partenza tranquilla tra le due squadre con l'Italia che spinge soprattutto sulla destra dove Bernardeschi prova a servire in area Pessina, palla leggermente lunga e l'azione sfuma. Galles che gioca a cinque in difesa cercando di chiudere tutti gli spazi. E' una buona Italia che manovra ampiamente sui due lati del campo cercando Belotti. A provarci è Chiesa ma il suo cross viene intercettato da un avversario. Da fuori area invece ci prova Emerson Palmieri, tiro telefonato e facile presa per Ward. Il Galles non gioca male e con James non da punti di riferimento agli Azzurri anche se l'opportunità per segnare è ancora italiana con Belotti che si gira in area mancando la porta in diagonale. Al 27' occasione anglosassone con Gunter che di testa manda la palla di pochissimo fuori dalla porta. Al 39' l'Italia segna con Pessina che viene messo in moto in area da un preciso servizio di Verratti, 1 a 0. Sbloccata la gara l'Italia trova più spazi e riesce ancora a rendersi pericolosa in avanti. Si chiude così il tempo con il minimo vantaggio azzurro. 

Si riparte senza grandissimo ritmo ma con l'Italia che al solito spinge recuperando molti palloni e cercando di essere sempre pungenti. Al 7' palo di Bernardeschi direttamente su calcio di punizione dalla lunga distanza. Tre minuti dopo Ampadu si prende il rosso diretto per un brutto fallo sullo stesso Bernardeschi, Galles in dieci. Ritmo che si abbassa anch a causa del caldo con l'Italia comunque sempre in controllo della gara e pronta a sfiorare il raddoppio prima con Belotti e quindi con Toloi. Alla mezzora occasione clamorosa per Gareth Bale che, tutto solo a centro area, alza la mira. Nel finale c'è spazio anche per Sirigu oltre ai giocatori che non avevano ancora calcato il terreno di gioco nell'Europeo. Si chiude con il successo dell'Italia e per il Galles il secondo posto è assicurato per la migliore differenza reti.

Classifica girone A: Italia 9, Galles e Svizzera 4, Turchia 0