Genoa, per Ballardini la gara contro il Bologna riporta a... dieci anni fa

08.01.2021 15:31 di Franco Avanzini   Vedi letture

Da Bologna a... Bologna. Per Davide Ballardini la squadra felsinea ha ricordi importanti. Genoa-Bologna del 10 novembre 2010 fu la "prima" assoluta per il tecnico romagnolo sulla panchina del Grifone. Ballardini in quella circostanza arrivò in Liguria per sostituire Gian Piero Gasperini che era reduce da due sconfitte consecutive, contro Inter a Marassi e allo stadio Renzo Barbera di Palermo contro i rosanero. In entrambe le circostanze il Genoa aveva perso per 1 a 0. 

Ballardini mandò in campo questa squadra: Eduardo, Rafinha, Ranocchia, Dainelli, Criscito, Marco Rossi, Milanetto, Veloso, Mesto, Toni, Rudolf. Nella ripresa entrarono poi Kaladze, Desto e Kharja. Il Genoa vinse 1 a 0 quell'incontro e la rete decisiva fu realizzata da Omar Milanetto a nove minuti dal termine della gara, ripetendosi la settimana seguente in trasferta a Cagliari sempre con lo stesso risultato.

Un decennio dopo ecco nuovamente un Genoa-Bologna, anche in questa circostanza importante per la classifica dei liguri. Una sfida, quella contro gli emiliani, che nelle ultime tre stagioni ha sempre regalato risultati diversi. Nel 2017 gli emiliani si imposero per 1 a 0 grazie alla rete realizzata da Palacio; l’anno seguente furono i liguri a vincere con lo stesso risultato grazie alla marcatura di Piatek mentre lo scorso anno la gara si chiuse sul nulla di fatto con un rigore sbagliato da Nicola Sansone che domani sarà assente per problemi fisici.

Bologna che è diventato avversario ostico nell'ultimo periodo se è vero che nelle ultime sei sfide solamente nel 2018 il Grifone ottenne i tre punti. Resta quell'esordio per lo "Zio Balla" proprio contro i felsinei di buon auspicio per la gara di domani.