Ballardini: "Dovevamo essere più bravi a fare male all'avversario"

18.09.2021 18:35 di Franco Avanzini   vedi letture
Fonte: genoa channel

Ha parlato ai canali social a fine gara il tecnico del Genoa Davide Ballardini che ha analizzato la sconfitta partendo dal peso che hanno avuto le assenze a causa degli infortuni soprattutto nel reparto offensivo: "Oggi potevamo e dovevamo essere più bravi in fase offensiva. Loro più bravi a prenderci subito. Abbiamo sbagliato più del solito. Nel primo tempo abbiamo dato la sensazione di non essere pericolosi. Ordinati sicuramente ma il Genoa deve coprire bene il campo ma quando ha la palla deve avere il dovere di far male all'avversario".

E' una squadra in costruzione: "Sono due settimane che la squadra si è costruita. Sono niente ma c'è disponibilità da parte di tutti". Sul morale: "Siamo molto arrabbiati perché abbiamo giocato contro una squadra che vince più o meno contro tutti. Ma noi sappiamo fare meglio. La rabbia è dovuta a questo".

Sul rigore non dato a Behrami: "Faccio fatica a parlare di queste cose, preferisco parlar della gara. Nell'arco di un campionato le cose si mettono a posto". Genoa sempre in rimonta, con una difesa a quattro dall'inizio: "Ho sempre detto che vorrei giocare con più giocatori offensivi, più centrocampisti e attaccanti e quindi giocare con la difesa a quattro". Buksa in tribuna perchè: "Non è indietro nella preparazione ma era molto stanco ed ha 18 anni. Lo abbiamo fatto giocare contro il Napoli e quando starà bene lo potremo utilizzare di nuovo".

Meno lucido il Grifone in questa gara con due reti prese sulla sinistra: "Oggi abbiamo sbagliato più di solito in disimpegno. Il campo non era perfetto con la pioggia caduta. La loro qualità ha poi fatto la differenza. Cambiaso è un ragazzino che sta facendo benissimo ma va gestito. Il gol poteva venire da un'altra parte del terreno di gioco e non abbiamo preso gol a causa dell'uscita di Cambiaso".