Aurelio Andreazzoli da Neustift: "Alla ricerca della condizione fisica"

13.07.2019 19:36 di Franco Avanzini   Vedi letture

Aurelio Andreazzoli, tecnico del Genoa, ha parlato alla stampa presente in ritiro a Neustift dopo l'amichevole giocata contro la rappresentativa della Val Stubai. "Ho visto quello che mi aspettavo. E' stato un secondo allenamento dopo quello mattutino, una sgambata senza pretese. L'importante era che nessuno si facesse male".

Si visto Goran Pandev agire da regista: "Ha lavorato sodo in allenamento, è stato inappuntabile. Ha completato il lavoro come chiedevamo a tutti". Sulla trequarti ha agito invece Schafer: "Volevamo far giocare tutti. Gumus e Hiljemark sono rimasti a bordo campo per piccoli problemini fisici. Rovella è stato fatto giocare in quella posizione proprio per permettergli di scendere in campo". 

Alla fine resta la soddisfazione per questa prima gara alla guida dei rossoblu liguri: "Sono soddisfatto perché cercavamo più la condizione fisica che il gioco che sta migliorando. Per quanto riguarda il gioco è invece ancora presto per tirare le somme perché i concetti su cui abbiamo lavorato sono stati molto pochi". Alla presentazione aveva parlato di serietà, come le sta rispondendo la squadra? "Non avevo dubbi sotto questo senso. Tutti i ragazzi si stanno comportando in maniera eccellente, anche oltre le aspettative. Si allenano bene e volentieri e seguono tutti i consigli e i dettami che gli diamo".