Genoa-Cagliari, le probabili formazioni: Gunter per Romero?

Il Genoa e il Cagliari si confronteranno questo pomeriggio alle ore 18 sul prato del Ferraris per una gara di grande importanza per entrambe
18.05.2019 10:12 di Franco Avanzini   Vedi letture

Genoa-Cagliari è la partita con la P maiuscola. Di quelle da non sbagliare per il grifone, di quelle dalla quale ottenere il massimo per regalarsi un'altra stagione nella massima serie. Ma anche per i sardi sarà una gara importante, una di quelle, se positive, possono regalare di fatto lo stesso obiettivo dei liguri. E' naturale che i due tecnici, Cesare Prandelli e Rolando Maran, cerchino di non svelare tutte le carte tenendosene alcune celate per non dare vantaggi all'avversario. 

Il Grifone dovrà fare a meno di Romero. Il centrale di difesa è assente per squalifica e la perdita è d quelle pesanti. Nonostante la giovane età infatti ha mostrato grande attitudine nel comandare la retroguardia e buona predisposizione negli inserimenti offensivi. Trovare il giusto alter eg non sarà affatto semplice. Chiaro che il nome più gettonato per la sua sostituzione sia quello di Koray Gunter. Per il resto la retroguardia genoana dovrebbe basarsi su Biraschi, ristabilito e Zukanovic. 

In mezzo al campo c'è da sostituire Darko Lazovic che non è stato convocato dal tcnico genoano al pari di Luca Mazzitelli, entrambi out per infortunio al pari dei lungo degenti Hiljemark e Sturaro. Pedro Pereira dovrebbe entrare dal primo minuto sulla fascia destra con Criscito a sinistra e il trio Lerager, Radovanovic e Veloso in mezzo. In attacco il punto fermo è rappresentato da Gialuca Lapadula mentre il compagno di reparto uscirà dal dualismo Pandev-Kouamé con il macedone che sembra al momento in leggero vantaggio sul compagno. Questa la possibile formazione di inizio gara:

Radu, Biraschi, Gunter, Zukanovic, Pedro Pereira, Lerager, Radovanovic, Veloso, Criscito, Pandev (Koaumè), Lapadula

Mister Maran ha riavuto Ionita cui è stata tolta una giornata di squalifica e quindi sarà abile arruolato. L'ex Pavoletti con Joao Pedro rappresenterà l'azione offensiva della formazione dei Quattro Mori. Nel 4-3-1-2 sarà l'ex Birsa il giocatore pronto a lanciare i due attaccanti con Ionita, Cigarini e Barella in mezzo al campo. Pisacane in vantaggio su Romagna in difesa mentre tra Srna e Cacciatore dovrebbe prevalere l'esperienza del primo sul secondo. Ma ecco il probabile undici di inizio sfida:

Cragno, Srna, Pisacane, Klavan Pellegrini, Ionita, Cigarini, Barella, Birsa, Joao Pedro, Pavoletti