Genoa, che spettacolo le partitelle in famiglia, una sfida continua

Sessione incentrata sulla tattica e la parte atletica ma il momento più genuino odierno è stato come sempre la partitella in famiglia
31.07.2019 20:38 di Franco Avanzini   Vedi letture

Degli allenamenti la parte più spettacolare, al di là delle esercitazioni tattiche e tecniche, delle corse, delle sessioni dure in palestra, sono certamente le partitelle che si svolgono tra i componenti della rosa. A calcio, come in tutti gli sport ma non solo, a perdere non ci sta mai nessuno. Così ecco che la forza agonistica, la vivacità e la determinazione, non mancano mai tra i componenti delle due formazioni che vanno a contrapporsi. 

Un bene per aumentare l'unione tra i calciatori e per fare fronte comune nell'affrontare i momenti, durante la gara, meno positivi. Così le voci non vengono mai a mancare con le parti che si incitano a vicenda e mister Aurelio Andreazzoli e il suo staff che osservano dettando i movimenti e valutando i progressi di ognuno di loro. 

Polmoni, ci vogliono grandi polmoni e tanta intensità per tirare sino alla fine e cercare di superare l'avversario. E alla fine un premio c'è per chi vince, vedere gli avversari rimettere a posto le porte ad esempio. Ma è evidente come nel ritiro di Dinard dove il Genoa sta per chiudere i battenti della seconda parte della preparazione, la sessione odierna non sia stata solo incentrata sulla partitella. Non è mancata infatti la parte atletica e pure quella tattica. Insomma cose normali, fatiche solite.