Genoa, i numeri della sosta

08.01.2018 11:47 di Franco Avanzini articolo letto 260 volte

Campionato fermo, tempo di bilanci quando è passato un intero girone più una gara, la prima di ritorno. La graduatoria del Grifone, con l'arrivo del tecnico Davide Ballardini, è notevolmente migliorata. Da una situazione di allerta rossa, si è passati ad una allerta gialla con grandi spicchi però di verde visto che ora i rossoblu possono vantare sei punti sulla zona a rischio.

Se la difesa è sicuramente una delle più fornite delle squadre di Serie A, così non è per l'attacco. Solamente 16 le reti realizzate, quart'ultimo posto complessivo. Solamente Sassuolo, Benevento e Crotone hanno fatto peggio con solamente 13 reti realizzate.

Grifone che ha una classifica leggermente migliore se si valutano le conclusioni effettuate che sono 165 complessivamente e che lo portano in 15esima posizione. Di queste solamente 92 centrano il bersaglio grosso (solamente Verona e Crotone hanno fatto peggio).

In mezzo alla graduatoria è il Genoa per gli assist che sono 52 (ma solamente 8 vincenti). Tra le prime il Grifone è invece per le parate effettuate: si trova infatti in quinta posizione con 85. Davanti ai liguri ci sono Verona, Crotone, Benevento e Spal.

Tutto sommato il Genoa è una squadra che corre parecchio se è vero che ha percorso in media 109,11 chilometri che lo pongono all'undicesimo posto. Tanto per dare un'idea la Juventus è dietro con soli (si fa per dire) 108,11 chilometri di media e così pure Roma e Milan. 

In parità i legni, tra pali e traverse, colpiti e subiti, sono esattamente 6 mentre sono solamente 4 le reti realizzate di teste che lo piazzano dodicesimo assieme al Bologna e al Napoli.