Genoa Primavera, sconfitto nel derby 3 a 1

 di Franco Avanzini articolo letto 398 volte

Il Genoa Primavera viene sconfitto 3 a 1 nel derby di campionato nel posticipo valido per la giornata numero 11. Un Grifone che ha segnato per primo ma che poi è stato rimontato dalla squadra avversaria. Non bene i rossoblu che hanno sbagliato molto in mezzo al campo ma non solo. Eppure la sfida si era messa bene grazie alla rete di testa di Salcedo al 17'. Quando sembra che l'ago della bilancia sia tutto dalla parte del grifone, prima della fine del primo tempo giunge il pareggio realizzato da Cappelletti abile a girarsi bene in area di rigore ed a battere Rollandi con un bel diagonale. Il patatrac arriva all'11' della ripresa. Balde avanza palla al piede e ciabatta la sfera che giunge dalle parti del difensore Seno che con un tocco all'indietro manda la sfera dalle partit di Rollandi. Il pallone rimbalda davanti al portiere cambiando direzione e mandando k.o. Il numero uno genoano. Un'autorete davvero incredibile. Il Genoa, colpito dal vantaggio blucerchiato, subisce anche il terzo gol al 29' con Balde servito bene da Cabral. Attaccante blucerchiato però troppo libero sul secondo palo. I rossoblu si gettano all'attacco per riaprire la sfida ma le idee non sono limpide e soprattutto aumentano gli errori dei giocatori di mister Sabatini. Nel finale espulso il doriano Tomic per proteste. In classifica resta quinto il Genoa con 17 punti al pari della Roma. Sprecata una grande opportunità per volare al terzo posto.