Genoa Primavera, tre punti d'oro, superato 2 a 1 il Palermo

01.12.2018 16:20 di Franco Avanzini articolo letto 193 volte

Equilibrio in campo  nella prima parte di gara tra Genoa e Palermo nella gara disputata ad Arenzano e valida per il campionato Primavera. Azioni sui due fronti con il punteggio sbloccato al 27' da Fradella con un tocco in scivolata dopo la battuta di un calcio d'angolo. Una rete che ripropone i brutti pensieri in casa di un Genoa che si trova invischiato nella zona pericolo della classifica.  Rischiano qualcosa poco dopo, i rossoblu riescono comunque a rialzare la testa al 41' quando Bianchi colpisce una traversa con un bel tiro, sfera che torna in campo e Micovschi è il più lesto di tutti nel ribadirla in fondo al sacco. E' il pareggio rossoblu, la squadra tira un piccolo sospiro di sollievo.

La gara cambia direzione dopo 10 minuti dall'inizio della ripresa quando Szabo effettua una strepitosa rovesciata che non da scampo al numero uno avversario Al Tumi, risultato ribaltato, ora è 2 a 1 per la squadra di mister Sabatini. I siciliani si gettano all'attacco sfiorando il pareggio con un colpo di testa di Cannavò ma anche il Genoa ha l'occasione per allungare con Bianchi che chiama Al Tumi alla grandissima parata. Al 19' Bianchi atterrato in area. E' rigore. Dal dischetto va lo stesso attaccante dei liguri ma ancora una volta è strepitoso il numero uno rosanero nel deviare a conclusione. Palermo che carica a testa bassa alla ricerca del pareggio. Montaperto avrebbe l'opportunità giusta ma la sua conclusione da ottima posizione viene bloccata da Russo. 

E' l'ultima occasione della sfida, il Genoa Primavera tiene sino al 93esimo quando giunge il triplice fischio finale. Per i rossoblu tre punti d'oro giunti dopo un periodo assolutamente non positivo.